Imola. Invece della “lista nozze” hanno chiesto a parenti e amici di raccogliere denaro per fare una donazione al servizio di Genetica Medica dell’Ausl di Imola. Così Monia e Gabriele, che si sposati in Comune a Ravenna lo scorso 30 giugno, assieme dalla piccola Beatrice di 9 anni, hanno destinato 3.900 euro all’Azienda Ausl che li utilizzerà per l’acquisto di materiali ed attrezzature per il servizio di genetica.

“La scelta di questa famiglia ci ha profondamente colpite e commosse – hanno dichiarato le dottoresse Anna Baroncini e Olga Calabrese, genetiste di questo servizio – Il dono di Monia, Gabriele e Beatrice è un gesto di aiuto concreto verso quelle famiglie che ogni giorno frequentano il nostro servizio, spesso per problematiche di salute di origine genetica che affliggono i loro bambini. Siamo quindi molto onorate del gesto di generosità di questa famiglia: un così grande atto di fiducia non può che essere sprone a fare meglio e di più per le persone e le famiglie con malattie rare e di origine genetica. A loro va quindi il ringraziamento di tutta l’Azienda e, crediamo, di tutti i cittadini di questo territorio”.