Imola. Un urlo di gioia di Francesca Di Sarra ha chiuso gli Internazionali di tennis femminile a La Tozzona. Dopo che la partita era stata rimandata per pioggia sabato 21, domenica mattina alle 11 la finale è cominciata con le tribune piene fra due italiane che non erano partite fra le teste di serie del torneo. La Di Sarra ha subito messo in mostra un gioco sicuro, con un servizio e un dritto capaci di far male a Julia Mayr che però ha tentato di ribattere colpo su colpo da fondo campo. Il primo set si è così chiuso per 6-4 in favore della Di Sarra dopo circa 40 minuti di gioco.
Secondo set più spettacolare con la Di Sarra che è salita in cattedra alternando rovesci in top ad altri in back che hanno dato parecchio fastidio alla Mayr che non ha digerito nemmeno le discese a rete della sua avversaria che ha messo in mostra colpi più vari. Il servizio le ha permesso di vincere per 6-2. Poi, la cerimonia di premiazione fra gli applausi alla presenza del sindaco Daniele Manca e dell’assessore allo Sport Luciano Mazzini.
(m.m.)