Palazzuolo sul Senio (FI). Un incontro tra castanicoltori ed Enzo Piazza, esperto di lotta biologica al cinipide del castagno, si è svolto nei giorni scorsi. All’iniziativa, promossa dall'Amministrazione comunale e dall'associazione castanicoltori “Valle del Senio”. All’incontro erano presenti il sindaco di Palazzuolo sul Senio, Cristian Menghetti, il presidente dell’associazione castanicoltori, Giuseppe Pifferi, il dott. Pollini, entomologo dell’università di Bologna, oltre all’azienda privata produttrice dell’insetto ed un centinaio di produttori associati.
Piazza, già ricercatore dell’università di Torino e dal 2012 produttore di Torymus Sinensis, fa parte del primo gruppo di lavoro privato in Italia ed in Europa ad allevare il limitatore naturale del cinipide del castagno. Questi professionisti stanno contribuendo ad incrementare notevolmente i rilasci del Torymus Sinensis e allo stesso tempo hanno finalmente consentito una netta diminuzione del costo, in tutta Italia, per la lotta biologica  al cinipide.
Nel corso di questa primavera alcuni castanicoltori dell’associazione Palazzuolese hanno avuto modo di testare la qualità del materiale proposto al mercato privato, verificando gli insetti antagonisti ed il loro attecchimento con verifiche dirette sul campo attuate da Pollini dell’università di Bologna. I riscontri positivi hanno così stimolato l’associazione e l’amministrazione comunale a rendere pubblica e promuovere la possibilità di acquisto diretta dell’insetto antagonista.
Visto il grande interesse, soprattutto economico, che ruota attorno alla castagna mugellana, la vallata del Senio si prepara così per il 2013 ad una vera e propria azione di massa autofinanziata, che potrebbe raggiungere gli 80 lanci rispetto ai 2 finanziati nel corso del 2012 dal servizio pubblico.