Imola. La raccolta differenziata arriva direttamente in piscina. Da qualche giorno, infatti, Hera, in accordo con l’amministrazione comunale di Imola, ha posizionato nell’impianto di via Oriani degli speciali contenitori colorati messi a disposizione dal Con.Ami per la raccolta differenziata dei rifiuti.
Si tratta di 3 strutture, posizionate a terra, che portano ciascuna 4 contenitori per la raccolta differenziata di varie tipologie di rifiuti: vetro, plastica e lattine (contenitore giallo), carta (contenitore blu), rifiuti indifferenziati (2 contenitori grigi).
A questo proposito, si ricorda che il Conai (Consorzio nazionale per il recupero degli imballaggi), ha esteso la raccolta differenziata della plastica anche a piatti e bicchieri monouso, che devono essere adeguatamente svuotati prima del conferimento.
“Finalmente il Conai ha posto rimedio ad una prolungata e palese incoerenza – commenta Luciano Mazzini, assessore all’ambiente del Comune di Imola -. Mentre si cerca di incentivare e migliorare la raccolta differenziata, piatti e bicchieri di plastica dovevano essere smaltiti come rifiuti indifferenziato. Se vogliamo che i cittadini partecipino sempre di più alla raccolta differenziata occorre dare messaggi chiari e questo burocratico divieto era incomprensibile ed ambientalmente non più giustificabile”.
“Si tratta di uno strumento che facilita la raccolta differenziata – spiega Susanna Zucchelli, direttore Hera della Struttura operativa di Imola-Faenza – contribuendo a farne una buona abitudine quotidiana anche in vacanza, e al contempo rappresenta un modo per sensibilizzare la cittadinanza attraverso raccoglitori colorati che si inseriscono piacevolmente nella struttura”.