Castel San Pietro Terme (BO). “Sono orgogliosa del programma di questa edizione del Settembre castellano”. Sfogliando il programma ha tutte le ragioni Raimonda Raggi, presidente della Pro Loco, motore ed organizzatore della manifestazione. “Grazie all’intreccio tra il pubblico e il privato siamo riusciti a mettere in campo un programma di tutto rispetto”, ha affermato nella conferenza stampa di presentazione. “L’edizione 2012 mette in campo una rinnovata forza, energia, capacità d’attrazione che ne hanno determinato un crescente successo nel corso degli anni – aggiunge Sara Brunori, sindaco di Castel San Pietro Terme -. Oggi il Settembre è una vetrina della comunità, lo specchio della città e delle sue frazioni, delle sue mille potenzialità e delle sue tante risorse, dei suoi valori e della sua vitalità”.
In un’epoca di ristrettezze finanziarie, in particolare per gli enti locali, il grande sforzo degli organizzatori è stato quello di puntare non tanto sull’evento di grande richiamo, ma su una miriade d’iniziative che sono lo specchio della capacità organizzativa del tessuto associativo locale. D’altra parte la Braciola e la sua Sagra, la Carrera, il week end del miele sono essi stessi eventi importanti di grande richiamo, attorno a loro si diramano molti appuntamenti di forte interesse e, spesso, anche di forte impatto emotivo. Altro aspetto da non trascurare è che il “Settembre castellano”, mai come quest’anno guarda alla solidarietà, non solo con il gemellaggio solidale con il comune di San Felice sul Panaro, ma anche con una serie di altri appuntamenti gestiti dal mondo associativo castellano, come ha ricordato l’assessore Cristina Baldazzi. E poi ancora sport che, come ha sottolineato l’assessore Sauro Dal Fiume, ha al centro al Carrera, “la più ecologica delle competizioni, ma che metterà in campo una molteplicità di appuntamenti” che abbracciano l’intero movimento sportivo castellano. Economia, che riproporrà la premiazione delle imprese storiche castellane: “Quest’anno tra le varie realtà che parteciperanno avremo due aziende centenarie, una addirittura con oltre 200 anni di vita”, ha anticipato l’assessore Roberta Bellavia. Cultura, con diverse mostre tra fotografia e pittura. Da segnalare, infine, quella parte importante del Settembre che si svilupperà nelle frazioni di Osteria Grande E tanto altro ancora come si capire sfogliando il programma.

Sfoglia il programma

La Sagra della Braciola
Quest’anno la manifestazione, giunta alla sua 61ª edizione ha come slogan “Ritroviamoci a Castello: una città che partecipa”, tema che vuole sottolineare in particolare il valore della coesione sociale. Momento clou domenica 9 settembre, quando in centro storico (piazza Acquaderni) di buon mattino inizia la cottura allo spiedo dei castrati interi per permettere ad oltre trentamila persone di assaggiarli. Alle ore 10 ci sarà la sfilata degli equipaggi partecipanti alla Carrera autopodistica che si svilupperà poi in due gare (alle 12, lungo il viale delle Terme e alle 18, lungo le strade del centro storico). Dopo la gara, si potrà assistere a vari spettacoli e, poco prima di mezzanotte, allo spettacolo di fuochi d'artificio. Sempre nelle piazze  e lungo le vie del centro storico si svilupperanno la mostra-mercato di prodotti enogastronomici e il mercato degli operatori ambulanti. Ma, come abbiamo detto, il “Settembre” si sviluppa lungo tutto il mese con un ricco calendario di proposte pensate sotto il segno dell’ospitalità. I visitatori saranno coinvolti da diverse e variegate occasioni di festa nel solco della tradizione, del patrimonio e della modernità per mezzo di manifestazioni come la Carrera, la “Fiera e Borsa del Miele”, “Varignana di Notte” e le iniziative a Osteria Grande, le Crapule castellane, la Locanda della Città Slow (parco Lungosillaro, entrata da viale Oriani), che resterà aperta tutte le sere, dalle ore 19 (la domenica anche alle 12), dai primi di settembre per due settimane, offrendo, accanto alla braciola di castrato, tutte le migliori specialità enogastronomiche della zona.
Per ulteriori informazioni: www.cspietro.it – Ufficio Informazioni Turistiche tel. 051/6942090 – mail: proloco@castelsanpietroterme.it.

Il logo della sagra è di Chiara Capitani
E’ Chiara Capitani, artista trentaseienne di Castel San Pietro Terme, la vincitrice del concorso sul tema “Ritroviamoci a Castello: una città che partecipa”, indetto dall’amministrazione comunale per scegliere l’immagine del piatto celebrativo della 61ª “Sagra castellana della Braciola”. Il disegno, che sarà riprodotto sui piatti che saranno in vendita durante il Settembre castellano, ritrae il Cassero, dei fiori stilizzati in giallo e rosso (i colori della città) contenenti una Carrera e un’ape. La premiazione ufficiale, si terrà il 1° settembre e in quella data è prevista anche l’esposizione delle opere dei partecipanti al concorso. La vincitrice, oltre alla soddisfazione di vedere riprodotta la propria opera sul piatto della “Braciola”, riceverà in omaggio articoli per la pittura o la grafica. Netta prevalenza femminile a questa seconda edizione del concorso, con 6 donne su 9 partecipanti, e podio tutto in rosa: al secondo posto si è infatti classificata Mirella Soldati e al terzo Giorgia Ferrari, anche loro di Castel San Pietro Terme. Le età vanno dai 24 ai 70 anni, 8 artisti sono residenti a Castel San Pietro Terme e uno a Bologna. Quattro avevano partecipato anche nel 2011 e uno di loro si era classificato 2°.

La sfida delle “Carrere”
La Carrera è la manifestazione clou del “Settembre castellano” e consiste nello spingere (a staffetta) degli speciali veicoli a quattro ruote, senza propulsore, pilotati da un uomo. Gli spingitori si alternano in due combattutissime gare vissute alla stregua di un Palio, con le squadre e le tifoserie che rendono incandescente questo evento sportivo.
I mezzi (le “macchinine”, o le “carrere”) sono pezzi unici ad alta tecnologia. L'evento impegna centinaia di persone tutto l'anno: prove tecnici e allenamenti dedicati, per correre pochi minuti a settembre.
Le gare, che si svolgeranno domenica 9 settembre sono due e saranno anticipate dalla sfilata degli equipaggi e dei tifosi nelle vie del centro storico (ore 10). Alle 12 prenderà il via la prima sfida, la Coppa Terme – Trofeo Giuseppe Raggi, che si snoderà lungo il viale delle Terme. Una pausa, poi alle 18, preceduta da una esibizione delle prime squadre under 15 classificate della Carrera dei Piccoli, l’evento clou, la Carrera autopodistica – Trofeo Maurizio Ragazzi, che vedrà sfidarsi i vari equipaggi lungo un circuito nelle strade del centro storico. Infine sabato 22 settembre la festa della Carrera con proiezione del filmato e premiazioni.

Miss e Mister Carrera 2012
La Carrera non è solo competizione, ma anche spettacolo. Ecco allora che giovedì 6 settembre, ore 21 in piazza XX Settembre, si svolgerà la prima edizione di “Miss e Mister Carrera 2012”. L'evento, presentato da Mila Normanni e organizzato dall’associazione Club Carrera, vedrà sfilare in passerella una miss e un mister per ogni team partecipante alla Carrera. Durante la serata, a sottolineare lo spirito allegro e spensierato, si susseguiranno sul palco ballerini, cantanti e comici. Non mancherà una sfilata di moda a cura Galletti Abbigliamento. La miss e il mister eletti apriranno la rinomata sfilata dei team di domenica 9 settembre (inizio ore 10).

Fotografa la Carrera, un concorso per il 60°
Nel 2013, esattamente l’8 settembre, la “Carrera Autopodistica”, la Formula Uno ecologica di Castel San Pietro Terme, festeggerà il 60° compleanno. E per farlo nel migliore dei modi il Comune ha iniziato a pensarci per tempo. La prima iniziativa è sui blocchi di partenza. Per scegliere l’immagine che promuoverà la 60ª edizione della Carrera, l’assessorato allo Sport e l’associazione Club Carrera faranno partire nei prossimi giorni il concorso fotografico “Carrera con più ‘scatti’ verso il 60°”. Il tema è la Carrera nella sua globalità: macchine, equipaggi, supporter, prove, gare, feste, premiazioni, eccetera. Insomma, oltre alla tecnica, c’è spazio per la fantasia. L’occasione per scattare le foto da inviare al concorso del 60°, è quindi l’edizione 2012, prove libere e cronometrate comprese, certo non solo le gare. La partecipazione al concorso (con un massimo di tre foto a testa) sarà gratuita e aperta a tutti gli appassionati di fotografia. In palio ci sarà materiale fotografico.

Fiera e Borsa nazionale del miele
Il Settembre castellano non è solo castrato. Infatti vi è anche un week end, quello del 16 settembre, dedicato al miele con la Fiera e la Borsa nazionale. Saranno tante e importanti le novità proposte dall’Osservatorio nazionale del Miele che ha sede a Castel San Pietro Terme, legate in particolare ai festeggiamenti del 31° anno del concorso “Grandi mieli d’Italia”. Un concorso che porta in giro per il mondo il nome di Castel San Pietro Terme, infatti sono oltre 600 i campioni che giungono da ogni parte del globo per partecipare al concorso e che saranno analizzati da 60 esperti del settore. Per ulteriori informazioni: www.informamiele.it.

Varignana di notte
Si parte venerdì 31 agosto. Alle ore 18, inizio festa e apertura stand gastronomico con menù di vigilia a base di polenta e baccalà. All’interno ed all’esterno della scuola le mostre “Marcello ed i suoi minerali”, “La nostra linea gotica” e “I modellini della civiltà contadina di Dino Naldi”. All’esterno, nella piazza, “L’angolo della solidarietà” con rappresentanti di varie associazioni. Nel prato dello stand gastronomico “Laboratorio di tagliatelle” per grandi e piccini in collaborazione con www.letagliatellediantonella.it e Miss Tagliatella. Musicaspinta presenterà tre serate di musica e spettacoli. Per la serata di venerdì, area ex scuola elementare ore 20.30, Musica&Poesia: Gabriele Xella & Carlo Falconi presentano: “I poeti che brutte creature, ogni volta che parlano è una truffa”; area parrocchiale, ore 21.30: Postman pat and the jessies (cover blues band); ore 22.30: “Rumba de Bodas”, mescolanza di generi, dalla latina allo swing, dalla balcanica al reggae, dal soul al folk.
Sabato 1 settembre. Nel prato dello stand gastronomico “Laboratorio di tagliatelle” per grandi e piccini in collaborazione. Corsa delle Carriole 21ª edizione: ore 19 – 20, prove libere; ore 20 – 21, prove ufficiali di qualificazione per de?nire la griglia di partenza; ore 21,30,la gara.
Dalle ore 21 nell’area della scuola Viviana e la sua band e nell’area parrocchiale spuntini vari e ore 21.30: El Karmaso – Altro / Drum & Bass / Hip Ho; ore 22.30: Majestic Blast, quartetto PowerGroove, FunkRock. Lungo il paese mostre scambio e angoli della solidarietà.
Domenica 2 Settembre. Ore 12 apertura stand gastronomico.O 15.30, gara di “Miss Tagliatella”, sfogline a confronto e premiazione da parte di una giuria delle migliori tagliatelle. Nel pomeriggio proseguono le mostre dentro e fuori la scuola e “Laboratorio di tagliatelle” per grandi e piccini. Nell’area parrocchiale, a partire dalle 16.30: mercatino del riciclo, del riuso e dell’artigianato. Ore 21: concerto del pianista Pierluigi Salami.

“Il solito… insolito”
Colori ed emozioni sui muri di Varignana con “Il solito… insolito”. L’iniziativa, a cura delle artiste castellane Catia Bersanetti e Giorgia Bottazzi, consiste in una mostra fotografica collettiva. Le due organizzatrici hanno selezionato 30 scatti di fotografi non professionisti, che hanno fissato  le loro emozioni in un click di colori, geometrie, luci ed ombre. Volutamente non hanno specificato un tema, “per enfatizzare la libertà del linguaggio fotografico, nel rispetto della tecnica, ma anche della spontaneità ed unicità di ogni singolo partecipante”. Gli scatti fotografici scelti, trasformati in pannelli per esterno delle dimensioni di 100×70, verranno collocati sulle pareti delle abitazioni, seguendo un percorso specifico studiato e ben segnalato. Inaugurazione mercoledì 29 agosto, ore 18.30. L’esposizione proseguirà sino al 23 settembre.

Le mostre del Settembre
Oltre a “Il solito… insolito” che avrà come location i muri delle abitazioni di Varignana, sono molti altri gli appuntamenti con l’arte del Settembre castellano. Si inizia venerdì 31 agosto, ore 18, alla galleria di via Matteotti con l’inaugurazione della personale fotografica Amygdala di Tiziano Rossano Mainieri.  La mostra proseguirà fino al 9 settembre. Orari di apertura: sabato e domenica ore 16-24, da martedì a venerdì ore 19-22. Sabato 1 settembre, teatro comunale “Il Cassero”, ore 18, inaugurazione della mostra pittorica di Roberto Dall’Aglio “Forme, colore e poesia”. Apertura fino al 16 settembre. Orari: feriali 16-19, festivi 10-12 e 16-19. Si passa poi a sabato 8 settembre, ore 18.30, Studio Officio Architettura(viale Roma 9/A) per l’inaugurazione della mostra di pittura di Federico Zanzi “Anima Scura”. Apertura fino al 21 settembre. Orari: feriali 17-19, sabato e domenica 10-13 e 17-20. Per informazioni: www.officioarchitettura.it – tel. 0516951566. Si torna alla fotografia mercoledì 12 settembre, ore 18.30, sala comunale di via Matteotti 79, per l’inaugurazione della mostra fotografica di Fulvio Checcoli “Tra la sabbia e il cielo”. Foto balneari di Lido di Spina – Sacca di Bellocchio. Apertura fino al 16 settembre, tutti i giorni dalle 16.30 alle 21.30.

Il programma completo