Casola Valsenio (RA). Si ricordano a Monte Battaglia gli eventi bellici del 1944. In quei giorni, tra il 26 settembre e l'11 ottobre, si affrontarono partigiani (della 36ª Brigata Garibaldi), americani (350° Regg. dell'88.ma Div. Fanteria Blue Devils) e inglesi (Brigata Guardie) da una parte e tedeschi (290° Regg. Granatieri) dall'altra, in quello che sarà ricordato come uno dei più cruenti e sanguinosi combattimenti della campagna d'Italia. La manifestazione, organizzata dai Comuni di Casola Valsenio, Fontanelice e Cotignola e dall'Anpi di Casola Valsenio, si terrà domenica 2 settembre. Si comincia alle ore 9 con la posa di una corona d'alloro ai cippi di S. Apollinare e S. Rufillo. Il ritrovo a Monte Battaglia è invece previsto per le ore 10. Alle 10.30 sarà inaugurato il percorso storico – didattico realizzato dall’Anpi di Casola Valsenio, con lo scoprimento di pannelli storici di Monte Battaglia dall’età preistorica fino ai giorni nostri. Alle 11 è prevista la commemorazione ufficiale con l’intervento di Roberto Balzani, professore ordinario di Storia contemporanea presso la facoltà di Conservazione dei beni culturali dell’Università di Bologna e sindaco di Forlì. Dalle ore 12 si potrà pranzare al ristoro. Nel pomeriggio, spettacolo musicale con il gruppo “Briacabanda”.