Imola. Il ritorno nelle aule in Emilia Romagna è previsto per il 17 settembre 2012. I nostri ragazzi potranno così sfruttare ancora qualche settimana per il diletto, per gli ultimi preparativi o per portare a termine i detestati compiti delle vacanze.
Non tutti gli studenti italiani però potranno privilegiarsi di questo tardo inizio: i ragazzi altoatesini ad esempio sono rientrati a scuola già ieri, 5 settembre 2012.
L'anno scolastico 2012-2013 inizierà poi il 10 settembre per la Valle d'Aosta e l'11 per il Molise. Otto regioni torneranno ai banchi il 12 di settembre: Friuli Venezia Giulia, Lombardia, Marche, Piemonte, Toscana, Trentino, Umbria e Veneto. Seguiranno il 13 settembre gli studenti della Campania e del Lazio mentre il 14 tocca ai siciliani. Infine, i mancanti: il 17 settembre Abruzzo, Basilicata, Calabria, Emilia Romagna, Liguria, Puglia, Sardegna inizieranno le lezioni.
Le vacanze natalizie solleveranno gli alunni ovunque dal 24 dicembre e fino al 6 gennaio 2013, tranne che in Sicilia, Toscana e provincia autonoma di Trento dove inizieranno il 22 dicembre, e in Lombardia il 23.
Il termine dell'anno scolastico avverrà il 6 giugno 2013 in Emilia Romagna, l'8 in Abruzzo, Campania, Friuli Venezia Giulia, Lombardia, Marche, Puglia, Sardegna, Toscana, Umbria e Veneto. Gli studenti del Trentino, del Molise e della Basilicata dovranno attendere l'11 giugno mentre per quelli di Calabria, Lazio, Liguria, Piemonte, Sicilia e Valle d'Aosta la chiusura avverrà il 12.
Chiusura più tarda infine per gli altoatesini che termineranno l'anno scolastico il 14 giugno. (Elvis Angioli)