Imola. Con l'avvicinarsi dell'inizio dell'anno scolastico si appresta a mettersi in moto “La grande macchina del mondo”, il progetto di educazione ambientale promosso da Hera e Con.Ami, rivolto alle scuole del territorio di ogni ordine e grado. Lo sviluppo rispettoso dell’ambiente attraverso la riduzione dei rifiuti, la raccolta differenziata, il risparmio idrico ed energetico, l’utilizzo di energia da fonti rinnovabili, questi i temi dei percorsi pensati per far crescere tra i ragazzi una consapevolezza ambientale e una cultura della sostenibilità.

A partire da quest'anno saranno 33 i percorsi formativi offerti, 9 in più rispetto all'anno passato, tutti interamente gratuiti. Il progetto lo scorso anno ha coinvolto complessivamente sulle sei province in cui opera il Gruppo Hera 52.000 studenti, 2.300 classi per 6.000 ore di formazione: 3.500, insieme a 250 insegnanti, gli studenti che hanno partecipato alle attività nel solo Circondario imolese, per oltre 160 classi. I percorsi proposti su acqua, energia e ambiente La metodologia adottata per invitare i ragazzi a riflettere sulle risorse è differenziata in base alle fasce di età, per coinvolgere direttamente gli studenti, rendendoli protagonisti attivi di ogni intervento in classe. I più piccoli potranno avvicinarsi ai temi dell’acqua, dell’energia e dell’ambiente attraverso attività sensoriali, giochi e lezioni animate capaci di muovere l’intuizione e la fantasia, mentre i più grandi avranno l’occasione per mettere alla prova la propria creatività grazie ai laboratori didattici, alle visite agli impianti dedicati alla gestione rifiuti, al ciclo dell’acqua e alla produzione di energia, ai momenti di confronto e di brainstorming. A marzo del 2013 si svolgerà inoltre la settima edizione del progetto “Un pozzo di scienza” che si rivolge ai docenti e agli studenti delle scuole superiori, con incontri scientifici, mostre e dibattiti per la diffusione della cultura scientifica.

Tra le novità di quest'anno l’attivazione del nuovo canale online interamente dedicato agli insegnanti, all’indirizzo www.gruppohera.it/scuole. Nel nuovo spazio spazio web sarà possibile consultare il materiale didattico e le diverse proposte formative a catalogo da scegliere per i propri studenti. A partire dal 20 settembre e fino al 31 ottobre 2012 è possibile prenotare direttamente sul canale web le proposte educative a cui si intende aderire

Inoltre il 14 settembre 2012 si svolgerà a Imola un apposito incontro con gli insegnanti per illustrare nel dettaglio i contenuti delle diverse offerte formative. Nel corso della riunione, ad ogni insegnante sarà consegnato gratuitamente, insieme al catalogo “La grande macchina del mondo”, anche il volume “Il mestiere di trattare rifiuti”, appena pubblicato da Hera. Il libro, di 124 pagine e dotato di un’importante dotazione illustrativa e infografica, si prefigge di illustrare con linguaggio divulgativo il ciclo integrato di gestione rifiuti, con riferimento sia agli aspetti di natura ambientale, che economica e sociale.