Castel San Pietro Terme (BO). Carrera e Braciola un binomio che non può sbagliare. Oltre 20.000 persone hanno assistito alle gare delle macchinine a spinta, senza tralasciare un assaggio del castrato, cotto sullo spiedo fin dalle prime ore del mattino in piazza XX Settembre. Tornando alla gara, il Coyote ha centrato la doppietta, confermando la vittoria del 2011 e la quinta consecutiva, con un totale di 9 vittorie negli ultimi cinque anni. Nella Coppa Terme del mattino, Trofeo Giuseppe Raggi, la partenza presenta la novità dello schieramento di partenza a tre per fila, per non penalizzare troppo le ultime classificate nelle prove. Gara regolare con la vittoria non troppo sofferta del Coyote che lascia dietro il Porz e Spider che centra il primo podio della sua storia. Replica al pomeriggio con la 59ª Carrea, Trofeo Maurizio Ragazzi. Una gara avvincente anche per i numerosi incidenti (senza conseguenza) che alla fine portano al traguardo appena otto equipaggi. Doppietta del Coyote e conferma al secondo posto per il Porz. Cambia il gradino più basso del podio con il Nibbio, anche favorito dai numerosi incidenti, che fa scalare al quarto posto lo Spider.
A corollario della gara dei “grandi”, alle 17 si è svolta una gara esibizione della Carrera dei Piccoli, con la via sei equipaggi e con un percorso modificato per ragioni di sicurezza. Primo al traguardo l’equipaggio Men 98 che lascia alle sue spalle il Delfino e Lupn Terzo.