Imola. Il dipartimento di Sanità pubblica dell’Ausl comunica la presenza di un caso di dengue, diagnosticato ad un cittadino del circondario imolese al rientro da un soggiorno all’estero. Le condizioni del paziente, attualmente ricoverato presso l’ospedale S. Maria della Scaletta, sono buone.
La Dengue è una malattia virale diffusa in alcuni Paesi tropicali, si trasmette attraverso la puntura di zanzare e si presenta con febbre, cefalea, dolore muscolare e articolare ed eruzioni cutanee.
In accordo con le linee guida regionali per la sorveglianza ed il controllo di questo tipo di malattia, che prevedono l’obbligo della disinfestazione, il Comune di Imola in accordo con l’unità operativa di Igiene e Sanità Pubblica dell’Ausl di Imola, ha già effettuato la notte scorsa e programmato per le prossime due notti, l'esecuzione da parte di operatori specializzati un intervento straordinario di disinfestazione nel raggio di 100 metri dall'abitazione del paziente.
Dato che durante il trattamento dovrà essere garantita l’assenza di persone ed animali all’aperto, il Comune di Imola ha già provveduto ad avvertire, tramite la diffusione di materiale informativo, i residenti delle zone interessate.
Per informazioni è possibile contattare l’Igiene e sanità pubblica dell’Ausl di Imola al numero 0542/604950 dal lunedì al sabato dalle 8.30 alle 12.30.