Faenza. “Cronache e racconti di architettura a Ravenna e in Romagna” (edizioni Reclam) è il titolo del libro di Paolo Bolzani che verrà presentato venerdì 28 settembre, ore 21, alla Bottega Bertaccini. Dialogheranno con l’autore Franca Castiglioni e Maria Concetta Cossa.

Il poderoso volume, introdotto dagli scritti di Nullo Pirazzoli, docente universitario, e del giornalista Beppe Errani, è corredato da circa 260 schede di architettura e urbanistica, dotate di un ricco apparato iconografico, fra cui oltre 70 tavole a colori fuori testo. Il libro raccoglie in ordine cronologico rubriche e cronache pubblicate da Paolo Bolzani fra il 1998 e il 2011 nelle pagine dei settimanali “Ravenna & Ravenna”, “Ravenna & Dintorni” e poi nella rivista mensile “Trova Casa”.


Sfogliando il volume ci si immerge nella dimensione pubblica degli spazi urbani, indagata insieme alla scoperta delle abitazioni private di Ravenna e di alcune città della Romagna (Faenza, Cesena, Santarcangelo, Alfonsine, Bagnacavallo, Russi, Cervia e Milano Marittima). Ci viene presentata una galleria di stili e di modelli di vita domestica, in equilibrio fra tradizione e tendenze del momento, fino alle soglie delle nuove sensibilità ambientali e alle frontiere aperte dalle regole della sostenibilità e dell'innovazione tecnologica.
Segnaliamo in particolare l’opera di Filippo Monti, decano degli architetti della provincia, e di alcuni professionisti faentini: ricordiamo, fra gli altri, Paolo Rava, Claudio Piersanti, Rita Rava, Gabriele Lelli, Roberta Bandini, Davide Cristofani, Alessandro Bucci, Grazia Ghetti, Corrado Venturini, Crispino Tabanelli, Arturo Locatelli.
 
Paolo Bolzani, architetto, dal 1990 si dedica ad una feconda attività pubblicistica, mentre svolge la professione nell'ambito del restauro e degli allestimenti museali. A questo affianca da tempo l'impegno didattico come professore a contratto di museologia archeologica, alla facoltà di Conservazione dei beni culturali nella sede di Ravenna.