È di ieri la notizia che, sebbene clamorosa, poteva essere già sospettata da tempo: Carmelo Ezpeleta, ovvero il patron di Dorna, la società organizzatrice del Motomondiale, ha appena acquistato al supermercato dello sport la Infront, ovvero la Superbike, tutto il pacchetto compreso.

Già nell'agosto scorso erano state fatte manovre in questo senso, ora ci si può liberamente sbizzarrire nella varie ipotesi che questa fusione societaria (meglio, acquisizione…) potrà significare nel concreto.

Le prime dichiarazioni di ambedue i responsabili delle due società si sono espressi in toni politico-sibillini, parlando genericamente sui risultati positivi che la sinergia tra i due campionati potranno offrire. È sotto gli occhi di tutti, comunque, di come la MotoGP stia attraversando un periodo di crisi – di interesse ma anche economico, visto che per riempire la griglia altrimenti semideserta si sono dovuti inventare la CRT – la SBK sta invece crescendo in consensi e in interesse, di certo la commistione tra i prototipi e le derivate di serie potrà forse riservare sorprese, d'altra parte le due società esistono per il lucro, più che per la passione.

Su un altro fronte, comunque, visto che la Superbike sta per passare sotto le telecamere Mediaset da quelle di La7, Ezpeleta sembra stia trattando con la Rai per vedere di mantenere in chiaro la MotoGP nel 2014.

Vabbè, aspettiamo che si spenga il semaforo, e poi vinca il migliore!…

Paolo Bastoni – www.motoinmoto.info