Villanova di Bagnacavallo (Ra). Prenderà il via con le due serate di proiezione, venerdì 5 e sabato 6 ottobre, la sesta edizione di Villanova in Corto, il festival di cortometraggi di Villanova di Bagnacavallo promosso dal circolo Arci Casablanca e diretto da Giuseppe Argento, Luca Andreini e Gabriele Mari, con il patrocinio del Comune.
A partire dalle 20.30, presso il circolo Arci Casablanca saranno proiettati i 27 cortometraggi finalisti che gareggeranno per le tre sezioni del festival: Alta Tensione (horror, thriller, giallo e azione), Corrente Alternativa (comico, trash e demenziale) e Ricezione Libera (genere libero al quale non sono ammessi documentari, con un occhio di riguardo per le opere particolarmente innovative, originali, sperimentali).
I finalisti sono stati selezionati tra diverse centinaia di corti pervenuti attraverso un attento lavoro della direzione artistica e della giuria. I cortometraggi selezionati spaziano fra i più diversi generi e provengono da tutta Italia e dall'Europa: accanto ai venticinque italiani (da Bologna a Roma, da Napoli a Verona) figurano anche un autore di Madrid e uno di Saleilles, in Francia.
Domenica 7 ottobre, poi, alle 16 il Teatro Goldoni di Bagnacavallo ospiterà la cerimonia di premiazione, durante la quale saranno proiettati i cortometraggi vincitori delle tre sezioni e delle menzioni speciali.
L'ingresso alla manifestazione è libero.
Informazioni: www.villanovaincorto.netinfo@villanovaincorto.net.