Imola. L'anno 2012 segna il secondo centenario della morte di Cosimo Morelli (1732-1812), figura di spicco in ambito architettonico di quel periodo di trasformazione imolese della seconda metà del Settecento.
L'Assessorato del Comune ha avviato un tavolo di lavoro per celebrare il personaggio. Alcune iniziative si sono già svolte a febbraio 2012, a cura del Circolo culturale Cosimo Morelli, e a giugno, con visite guidate alle sue opere in città in occasione di “Imola in musica”. L’anno di Cosimo Morelli proseguirà in autunno con un calendario di incontri, esposizioni, concerti, iniziative per bambini ed editoriali organizzate, oltre che dall’Amministrazione comunale, dalla Diocesi di Imola (Archivio e Museo diocesani), dalla Fondazione Cassa di Risparmio di Imola, dal Circolo culturale “C. Morelli”, dal Forum Sasso Morelli e dall’Associazione “Segni del Moderno” e dall’Archivio Museo G. Mengoni di Fontanelice. 

  • – Biblioteca comunale di Imola, sabato 13 ottobre 2012, ore 17. Da Morelli alla Bim. Architettura delle biblioteche. Storia, attualità e prospettive “Tesori della Biblioteca”. Con Marco Muscogiuri, architetto (alterstudio partners), Politecnico di Milano. A partire dalla libreria dei Minori conventuali di Imola realizzata nel 1761 sotto la direzione di Cosimo Morelli una riflessione sul modo di costruire biblioteche e sulle moderne prospettive delle nuove “piazze del sapere”. In occasione dell’iniziativa sarà disponibile per i partecipanti un quaderno informativo sulla storia della Libreria dei Minori conventuali. Inoltre dal 13 fino al 27ottobre sarà possibile visitare una esposizione di fotografie, disegni e incisioni di Cosimo Morelli.

     

  • – Biblioteca comunale di Imola, sabato 20 ottobre 2012, ore 17. Cosimo Morelli. Splendori e miserie del celebre architetto imolese “Tesori della Biblioteca” con Maria Felicia Nicoletti, storica della architettura, Università di Bologna. Nell’intenso rinnovamento architettonico che caratterizzò la città di Imola nel Settecento, i mastri ticinesi giocarono un ruolo di primo piano. Fra questi si distinse, in particolare, Cosimo Morelli, l’architetto prediletto dai pontefici, attivo in numerosi centri dello Stato della Chiesa.

     

  • – Biblioteca di Sasso Morelli, giovedì 25 ottobre, ore 20.30. Progetti per la città (con qualche inedito). Disegni e stampe di Cosimo Morelli conservati in Bim. A cura di Bim, in collaborazione con il Forum Sasso Morelli

     

  • – Biblioteca comunale di Imola, sabato 27 ottobre 2012, ore 17. Il teatro perfetto. Presentazione dell’anastatica dell’opera Pianta, e spaccato del nuovo teatro d'Imola, con introduzione di Deanna Lenzi. “Tesori della Biblioteca” con Deanna Lenzi, storica dell’arte, Università di Bologna. A cura dell'Associazione Segni del Moderno e dell’Archivio Museo G. Mengoni di Fontanelice. In quest’opera Morelli confronta undici diversi teatri nazionali con quello da lui progettato per Imola, oggi ricordato come il Teatro dei cavalieri associati, distrutto da un incendio nel 1797 e mai più ricostruito.

     

 In esposizione:


  • – Biblioteca comunale di Imola, dal 13 al 27 ottobre 2012. Ingresso: Fotografie d’autore. Chiese, palazzi e teatri di Cosimo Morelli. Primo piano: Cosimo Morelli. Disegni e incisioni 

     

  • – Salone Museo diocesano, dal 22 ottobre 2012. Mostra documentaria sulla vita e le opere di Cosimo Morelli. A cura di Archivio e Museo diocesani

     

 All’indirizzo web sarà inoltre consultabile un Repertorio degli edifici di Cosimo Morelli, strutturato secondo l'elenco delle nuove costruzioni, o rifacimenti di edifici già esistenti (civili, religiosi, teatri) attribuiti a Morelli a Imola, con approfondimenti bibliografici.