Imola. Si fa sempre più probabile la presentazione di un terzo candidato alle eventuali primarie per scegliere il deputato del Pd del territorio imolese. Oltre all'on. Massimo Marchignoli e a Jacopo Lanzoni della sinistra del partito, si sta muovendo il comitato “Imola per Matteo Renzi”. Il coordinatore Davide Di Marco sottolinea: “Una volta che saranno definite la legge elettorale e i criteri per le primarie, non è da escludere che i candiadati passino da due a tre anche per il deputato di Imola. Intanto, il 29 ottobre al centro sociale “La Stalla” si terrà un'iniziativa pubblica con l'on. Salvatore Vassallo (veltroniano) organizzata da noi”.
E per quanto riguarda il sindaco di Imola? “In direzione il nostro gruppo ha votato a suo favore – conclude Di Marco – quindi se ce ne sarà data l'opportunità, sosterremo ampiamente Daniele Manca”. Dunque, gli ex popolari vogliono un riconoscimento tangibile del  loro peso all'interno del partito. E pare che stavolta non basterà una conferma di Roberto Visani da vicesindaco o assessore nella prossima giunta. I rapporti fra Visani e il gruppo Di Marco-Zaniboni sembrano infatti essersi raffreddati parecchio dopo che più volte, anche nel caso della candidatura di Renzi, il vicesindaco ha evitato di schierarsi in modo un po' sibillino.
(Massimo Mongardi)