Ravenna. Si dice “musical” e la mente corre in America, dove questo genere artistico è nato nel 1927, a Hollywood, la culla del cinema. Ma negli ultimi decenni il musical ha preso piede anche in Italia con la Commedia musicale italiana e poi con una presenza sempre maggiore nella programmazione dei nostri teatri. E così a qualcuno è venuto in mente di coltivare giovani talenti dando vita ad una attività didattica che avvii i ragazzi e le ragazze attratte dal musical ad un serio percorso formativo. A Ravenna nel 2004 nasce l’Accademia del musical con il patrocinio di Ravenna Festival e del Comune di Ravenna. Nata come laboratorio teatrale di “Parola, Canto, Musica, Danza”, dopo i primi 5 anni di attività, visti i risultati raggiunti, ha lasciato la sua fase sperimentale per divenire strutturalmente un riferimento valido per la formazione artistica nel campo del Teatro musicale italiano, pur mantenendo una forte attenzione al territorio.

La programmazione didattica è articolata su tre discipline (canto, danza, e recitazione) per una media di 8 ore settimanali per il corso completo. Rivolta a  ragazze e ragazzi dai 7 ai 28 anni, nel 2010 è stata ampliata con un corso serale per adulti e con un corso di Musical in gioco per bimbi/e dai 4 ai 7 anni. Dal 2004 al 2010 la scuola è stata frequentata da una media di circa 40 allievi/e all’anno. Il 24 settembre scorso si sono aperte le iscrizioni con la possibilità di una settimana di lezioni gratuite. Al termine dei corsi l’Accademia allestisce uno spettacolo di fine anno.  La direzione della scuola è affidata a Laura Ruocco, ravennate, diplomata in danza classica alla Royal Academy of Dancing di Londra. Nel suo curriculum vanta collaborazioni artistiche prestigiose come quella con Andrè De La Roche, come assistente coreografa, didattica e partner artistica. Protagonista con lui di diverse trasmissioni televisive per la Rai, ha lavorato a fianco di Pippo Baudo, Fabio Fazio, Johnny Dorelli, Claudio Bisio, Paolo Bonolis. Ha lavorato inoltre nella Compagnia Jazz Ballet di Adriana Cava e al Teatro Sistina di Roma a seguito dell’incontro con Pietro Garinei. Oltre ai diversi impegni artistici (Laura anche quest’anno sarà protagonista della commedia “La casa di famiglia” e della nuova commedia “Il prete e il bandito” in scena al Teatro Golden di Roma e in tour dal prossimo anno) e come regista e coreografa, Laura Ruocco segue la direzione didattica della scuola professionale del Teatro Golden di Roma.

“L’incontro con  Cristina Muti è stato determinante per l’idea della scuola – dice Laura Ruocco -. L’obiettivo  è quello di coltivare e far crescere negli allievi la passione, con impegno, studio, ma anche divertimento. La soddisfazione maggiore è avere in aula in una lezione di danza, un cantante bravissimo che fino a quel momento non aveva mosso un passo ed aveva poca coscienza del suo corpo e lo stesso vale per un danzatore che finalmente prova ad esprimersi  anche con il linguaggio verbale. Abbiamo allievi che studiano danza in altre scuole e che da noi perfezionano il canto e/o la recitazione e altri che studiano canto in altre sedi e che perfezionano da noi la danza o la recitazione”.

L’Accademia del musical si avvale della collaborazione artistica di Fabrizio Paganini e del supporto di insegnanti di notevole prestigio come Sara Buratti, Tiziana Bertè, Elena Casadei, per la danza, Elisa  Drei per il canto e Paola Baldini per la recitazione. Due week al mese sono dedicati a Master Class aperte a tutti e non solo agli iscritti tenuti da professionisti del calibro di Antonello Angiolillo, Adriana Cava, Augusto Fornari, Cristina Mazzavillani Muti, Fabrizio Paganini, Fabrizio Voghera e la stessa Laura Ruocco. Diverse allieve dell’Accademia di Ravenna hanno proseguito il loro percorso artistico a New York (American Musical and Dramatic Academy), Roma  e a Londra (American Musical Theatre Academy). Come dire: chi ha talento e ama il mondo dello spettacolo ha nell’Accademia del Musical di Ravenna un punto di riferimento concreto e qualificato per investirlo e intraprendere un percorso artistico, ma allo stesso tempo per coltivare in maniera seria una passione e un hobby. Per informazioni sui corsi ci si può rivolgere alla segreteria organizzativa, tel. 331/7983986.

(Virna Gioiellieri)