Imola. Continua la lotta dei dipendenti comunali che dal prossimo 1° gennaio dovrebbero essere trasferiti alla società Beni Comuni srl. Per quanto riguarda ilricorso al TAR, notificato al Comune di Imola il 18/9/2012, il “Comitato Tecnico Organizzativo”, rapportandosi con i sindacati, ha predisposto la raccolta dei contributi da parte dei colleghi che vorranno sostenere la loro causa

La spesa per ora sostenuta dai dipendenti interessati al ricorso (n.59) ammonta a 11.800 euro. Al fine di alleggerire il costo a loro carico è stato aperto un conto corrente a firma congiunta di Benati Paola, Mazzanti Attilio e Rosso Giorgio dove verranno depositati i contributi che i colleghi vorranno versare.


I colleghi e i cittadini potranno effettuare un bonifico nel conto aperto presso la Banca di Romagna-Filiale di Imola 1 ( Benati / Mazzanti / Rosso )-IBAN: IT05 D062 0521 000C C404 0310 644 (con motivazione “Sostegno causa dipendenti Servizi Tecnici Comune di Imola” ), senza costi aggiuntivi se fatto direttamente in Banca di Romagna – Filiale di via De Amicis oppure contattare, al di fuori dell’orario di servizio, i componenti del gruppo organizzativo

dei servizi in esternalizzazione versando il contributo libero direttamente (anche solo pochi euro) a fronte del quale verrà rilasciata ricevuta.

Verrà fornito il rendiconto dei versamenti ricevuti e delle spese sostenute a tutti coloro che lo richiederanno. Per ora sono stati già versati 530 euro.