Castel San Pietro Terme (BO). Rizomedia, La società di comunicazione e informazione, che ha la sua sede in riva al Sillaro, ha superato il processo di ricertificazione, obbligatorio dopo i primi tre anni, per mantenere la qualifica ISO 9001. Mercoledì 17 ottobre l'ispettore del Tüv Nord ha visitato gli uffici ed esaminato accuratamente tutti i processi dei tre ambiti certificati sottolineando, nel rapporto finale, “l'attenzione alla soddisfazione del cliente”.

“La conferma della certificazione di qualità, che rende Rizomedia unica società nel suo genere – dice Maria Elena Amato, responsabile del Sistema di gestione qualità – è il nostro valore aggiunto, che ci distingue certamente da tutte le altre realtà del nostro settore. Per una piccola impresa come la nostra la qualità è un impegno importante, anche in termini di risorse, ma noi riteniamo, soprattutto in questo momento difficile per tutti, che sia necessario continuare in questa direzione. Rizomedia è formata da un gruppo di professionisti in tutte le discipline della comunicazione. Operiamo tutti secondo procedure precise in continua evoluzione, al fine di offrire un servizio sempre più efficace e una sempre maggiore soddisfazione del cliente che si rivolge a noi”.


“In tempi di crisi  – aggiunge Amato – è un errore tagliare fondi alla comunicazione, così come è un errore proporre servizi sovradimensionati o di dubbia utilità. Chi fa comunicazione per conto terzi deve superare l'atteggiamento del semplice fornitore di servizi e deve affiancare il committente consigliandolo per il meglio, in funzione del budget disponibile, con la massima franchezza, senza promettere miracoli e senza pensare al ricavo immediato. Così si costruisce un rapporto di fiducia e di reciproco interesse, vero obiettivo di Rizomedia”.