Faenza. “Nude in Blue” è il titolo della nuova serie fotografica di Raffaele Tassinari in mostra alla Bottega Bertaccini (corso Garibaldi 4) fino al 31 dicembre 2012.

Tassinari prosegue nel suo stile della riscoperta di antiche tecniche di stampa: dopo aver sperimentato la gomma bicromata e la kalitipia (o carta seppia), ora il fotografo faentino di adozione si cimenta con un uso creativo della cianotipia.

La cianotipia è un antico metodo di stampa fotografica caratterizzata dal tipico colore Blu di Prussia. Procedimento inventato dallo scienziato e astronomo inglese Sir John Herschel nel 1842 a pochi anni dalla diffusione della fotografia da parte di Henri Fox Talbot in Gran Bretagna e Louis Daguerre in Francia.

Come si può evincere dal titolo della mostra di Tassinari, il soggetto prescelto è il nudo femminile nella sua sintesi, che assume peculiarità pittoriche proprio dalla particolarità della stampa. (Elvis Angioli)