Castel San Pietro Terme (BO). Il Convegno nazionale “Incontri con la Matematica”, l’evento che in oltre un quarto di secolo ha fatto di Castel San Pietro Terme la capitale italiana della matematica, si svolgerà il 27 e 28 ottobre. Come sempre c’è grande attesa per questa intensa tre giorni che ogni anno richiama circa 1300 persone provenienti da diverse regioni italiane nella città in riva al Sillaro. Un appuntamento importante per tutto il mondo della scuola: insegnanti di tutti i livelli scolastici, direttori, ispettori, docenti universitari, studenti, e semplici appassionati partecipano ogni anno con entusiasmo per prendere spunti, stupirsi, confrontarsi su ciò che è possibile realizzare in aula con i propri allievi e su importanti riflessioni anche teoriche di didattica della matematica che possono cambiare notevolmente il delicato processo di insegnamento – apprendimento della matematica. Il tema su cui quest’anno si svilupperà il convegno è “Insegnamento e apprendimento a confronto”, un argomento cruciale per chi si occupa di scuola. Si andrà da contributi di ricerca alla divulgazione, dalla storia della matematica alle difficoltà dell’apprendimento matematico, dall’uso delle TIC alla valutazione degli studenti. In particolare saranno trattati argomenti relativi all’analisi della didattica della matematica nelle scuole cinesi messe a confronto con quelle italiane, a significative riflessioni sul linguaggio matematico, alla ricerca di una verità “quasi certa” tramite la statistica e la probabilità, al problema della comprensione di un problema.
Per informazioni: http://www.dm.unibo.it; http://www.cspietro.it; http://www.dm.unibo.it/rsddm; http://www.incontriconlamatematica.org.