Imola. Diventare grandi significa anche fare delle scelte e pensare al proprio futuro. È in quest'ottica che ieri venerdì 26 ottobre 2012, presso la Camera di Commercio, è stato presentato dvd “Diventare Grandi”, settima edizione del progetto sperimentale di orientamento scolastico nella scuola secondaria superiore, realizzato dai ragazzi protagonisti di questa fase della vita.

Il progetto è rivolto a tutte le scuole del circondario imolese, e alla presentazione erano presenti le classi del San Giovanni Bosco, delle Orsini e dell'Innocenzo.

Organizzatori e promotori dell'iniziativa le associazioni Legacoop e Unindustria, con il contributo della Camera di Commercio di Bologna e della Bcc Romagna Occidentale.

Cinzia Roncassaglia di Legacoop e Federica Pirani di Unindustria hanno accolto gli ospiti e fornito il materiale illustrativo.

Dopo l'incipit di ringraziamento di Marco Gasparri, presidente di Unindustria Bologna, si è passati alla visione del video. Le riprese fatte tra i ragazzi illuminano questa finestra per uno spunto di riflessione che coinvolge tutta la famiglia: una scelta che fatta a 14 anni risulta essere molto importante per il futuro del ragazzo, il quale deve considerare anche le proprie attitudini e aspirazioni in rapporto alle concrete possibilità che la realtà economica locale ci offre. Si dovrà quindi saper orientare nella “giungla” degli istituti superiori per diventare grande e fare una giusta scelta.

Successivamente il video mostra le testimonianze e le mansioni di vari lavoratori imolesi diplomati e laureati, che con la loro esperienza lavorativa possono essere d'aiuto nella scelta dei giovani ragazzi.

Alla fine del video è intervenuto Sergio Prati, presidente Legacoop Imola, che ha spiegato come “la situazione sia oggi cambiata rispetto a qualche anno fa, e come certamente cambierà tra 5-10 anni quando voi ragazzi vi ritroverete a dover cercare un lavoro. La situazione è certamente difficile oggi, ed è quindi importante non commettere degli errori e partire il più preparati possibile. Le nostre aziende hanno bisogno di voi perché rappresentate il nostro futuro.”

A seguire Vanna Verzelli, vice presidente Nuovo Circondario Imolese e sindaco di Fontanelice, ha aggiunto “come sia necessario il gioco di squadra. A partire dall'ambito familiare in questa fase, in cui bisogna tutti sedersi intorno ad un tavolo e discutere sulla scelta della scuola del ragazzo, fino alla comunità stessa, tutto deve esser fatto nella collettività, e non nell'individualismo. Dobbiamo costruire la comunità tutti insieme”.

“Questo è un periodo di grande cambiamento – ha dichiarato Daniele Manca, presidente Nuovo Circondario Imolese e sindaco di Imola- e la cosa non deve risolversi necessariamente in modo negativo. Certamente il mondo oggi ci obbliga ad alzare la competenza in ogni settore, e per questo l'istruzione deve essere uno degli investimenti più importanti, e non esser visto come un costo”.

A conclusione del pomeriggio Gasparri ha sottolineato come questo video confermi la difficoltà che esiste tra gli studenti in questa fase della loro vita. Edoardo, il ragazzo protagonista del dvd, infine auspica che questo lavoro possa realmente aiutare qualcuno in questa scelta. (Elvis Angioli)