Imola. Accordo siglato tra Formula Imola e Dekra. La società che gestisce l'autodromo internazionale Enzo e Dino Ferrari di Imola ha infatti firmato un patto quinquennale con Dekra Italia Holding Srl, il ramo nazionale di una delle più grandi organizzazioni al mondo specializzata in sicurezza, consulenze e certificazioni nel settore automobilistico, industriale e del terziario avanzato. Nata in Germania nel 1925, Dekra è un'associazione che raccoglie 140 società presenti in oltre 50 Paesi del mondo. “A molti non sarà sfuggito il ripetersi dell'accostamento tra il Cavallino rampante e il nome Dekra, come ai tempi del famoso cappellino di Michael Schumacher, speriamo sia di buon auspicio”. Così ha commentato Uberto Selvatico Estense, presidente di Formula Imola, indicando la torre dell'autodromo, che porta ora i colori bianco e verde della Dekra.

 

L'impegno prevede la creazione, entro i primi mesi del 2013, di un centro di eccellenza per la guida sicura, la Scuola superiore Dekra per la Sicurezza stradale (D4S). Gli interventi in programma comprenderanno la realizzazione di un tracciato di prova nell'area del Paddock Rivazza in cui gli istruttori professionisti della scuola terranno i loro corsi. Tra questi, Guida sicura per giovani e neopatentati, Guida sportiva, Guida su neve o ghiaccio, Guida per motocicli, Guida di veicoli commerciali e di servizio e persino Guida ecologica. Saranno inoltre attivi corsi di formazione per le imprese, fiscalmente detraibili ai sensi della legge 81/2008. In futuro la speranza è poter dare la possibilità a chi si iscrive alla scuola di recuperare i punti della patente andati perduti e di avere sconti sulle polizze assicurative. Oltre a questo, Dekra è intenzionata a creare accanto alla scuola un vero e proprio centro prove per testare e omologare vetture prototipo.


 

A quasi sessant'anni, fu infatti costruito nel 1953, l'autodromo di Imola vuole allontanare da sé progetti di “rottamazione” e, con questa collaborazione quinquennale, consolida le basi per il futuro. Polifunzionalità la parola chiave: sì ad eventi ed attività alternative alle gare che vadano a sommarsi, senza sostituirsi, agli appuntamenti motoristici più tradizionali. Tra gli obiettivi di Dekra anche quello di organizzare eventi sportivi di valore internazionale, come portare sul circuito del Santerno il mondiale di Formula E, riservato alle auto elettriche, ed il suo omologo su due ruote, il TTXGP World Series e, dal 2014, riportare in Italia la DTM, il campionato tedesco turismo, di cui è sponsor. (Leonardo Bettocchi)