Nell’ambito di un servizio di controllo per i festeggiamenti di Halloween, tra Medicina e Castel Guelfo, i carabinieri della compagnia di Medicina hanno denunciato quattro giovani. Uno studente di 20 anni, residente a Budrio è stato fermato in via San Paolo a Medicina, a bordo di una Toyota Yaris intestata alla madre, in evidente stato di alterazione psicofisica dovuta all’abuso di sostanze alcooliche. L’alcool test ha confermato che il livello alcolico riscontrato nel conducente era pari a 1.47 g/l. Per lui è scattata una denuncia per guida in stato di ebbrezza alcolica.

Altri tre giovani sono stati segnalati alla Prefettura per uso personale di sostanze stupefacenti. Si tratta di due operai di 27 e 24 anni di Castel San Pietro Terme e di un commesso 24enne di Imola. I tre sono stati controllati in via Canale a Castel Guelfo, mentre transitavano a bordo di una Ford Focus condotta dal 24enne di Castello. La sostanza stupefacente, per un totale di circa 6 grammi, è stata sequestrata. 
I documenti di documenti di guida dei due conducenti sono stati ritirati.