Imola. Un altro ko per la Sigma Imola. Dopo 4 giornate sono già due le sconfitte per la Virtus nel campionato Divisione C di basket. Una brutta Virtus cede sotto i colpi del Pisarum Pesaro. Pesano le assenze di capitan Guglielmo (bloccato dal mal di schiena) e di Di Placido, in panca solo per onor di firma. Domenica prossima, nel derby contro l'Orva Lugo, servirà decisamente un'altra Sigma.
Pesaro attacca forte, Maggiotto fa male a Imola, che pure parte meglio (4-0 dopo due minuti), ma si blocca sotto i colpi della guardia marchigiana, letale dalla lunga distanza. Il solo Massari tenta di arginare i buchi della difesa giallonera, ma a poco serve. Dopo dieci minuti Pesaro ha già doppiato la Virtus (7-14).
Virtus che fatica a ritrovarsi, mentre Pesaro continua a martellare. Porcellini è impreciso, tutta la squadra è imprecisa e subisce un parziale di 7-0 a inizio secondo quarto. La Virtus è irriconoscibile, a tre minuti dall'intervallo lungo l'unico canestro porta la firma di Cirla. Porcellini mette a referto i primi punti della sua partita dopo 18 lunghissimi minuti. A conti fatti, sono solo 17 i punti imolesi prima dell'intervallo, pochi per pensare di vincere.
Serve un moto d'orgoglio, ma non arriva. E anzi le discutibili decisioni arbitrali (e un conseguente nervosismo crescente tra i gialloneri) contribuiscono solo ad accendere gli animi e ad abbassare il livello della partita. Per la cronaca, il distacco non cambia. Pesaro resta avanti di 15, ma Imola non ha ancora toccato quota 30 punti fatti.
Salgono in cattedra gli arbitri. In poco più di 10 minuti, a cavallo tra il terzo e il quarto periodo, fischiano 3 tecnici (tutti contro Imola). Ma Cirla sembra non curarsene e, coadiuvato da Francesconi, accorcia a -9. Partita riaperta. Il Ruggi è una bolgia. A cinque dalla fine è ancora tutto da decidere, ma Maggiotto e Pascucci non perdonano e, con due triple in sequenza, smorzano l'ultimo tentativo di rimonta dei ragazzi di Zarifi. Imola resta a 4 punti, davanti da solo il Castiglione Bologna a punteggio pieno con 8 punti.

Il tabellino
SIGMA IMOLA    – PISARUM 2000 PESARO 46 – 61
Imola: Pieri 3, Grandolfi, Corazza 10, Grillini 2, Di Placido n.e., Cirla 11, Boschi n.e., Massari 7, Francesconi 5, Porcellini 8. All.: Zarifi.
Pesaro: Bertoni n.e., Pascucci 12, Bianchi 1, Kosanovic 2, Pentucci 4, Maggiotto 26, Vichi 6, Testa 2, Cambrini 4, Filippetti 4. All.: Foglietti.
Parziali: 7-14, 17-32, 29-44.
Arbitri: Muolo e Toffanin.
Spettatori: 400 circa.