Barack Hussein Obama viene riconfermato presidente degli Stati Uniti d'America, superando l'avversario repubblicano Mitt Romney. È delle 5.15 di questa mattina (ora italiana),mercoledì 7 novembre 2012, il twit di Obama “four more years” accompagnato da una foto abbracciato alla moglie. Decisiva la vittoria in Ohio che ha permesso il sorpasso del repubblicano, che dal canto suo ha impiegato quasi 90 minuti prima di telefonare a Obama per congratularsi della vittoria, dichiarando poi “Auguri ad Obama, pregherò per lui”.

Obama potrà così governare per altri quattro anni ma con un Paese e un Congresso diviso in due. Saranno quattro anni difficli, ma, si sa, negli Stati Uniti una volta eletto, il Presidente rappresenta tutti come lo stesso Obama ha tenuto a sottolineare nel suo primo discorso dopo la vittoria. Ha poi aggiunto: “il meglio deve ancora arrivare”. Quella che Obama governerà sarà “un'America tollerante e generosa”. Ma nel discorso del Presidente ciò che ha colpito è stato la sua dichiarazione d'amore verso la moglie Michelle. Una dichiarazione in mondovisione: “Se oggi sono quello che sono, se oggi sono un uomo migliore, questo è merito della donna che vent'anni fa mi disse sì”.