Gentile redazione,
apprezziamo molto la svolta ambientalista del Sindaco Daniele Manca, ma vorremmo conoscere i numeri. Siamo stanchi di ascoltare parole! Da 30 giornate in deroga al rumore, siamo passati, eludendo il rispetto della legge, a 67 giornate rumorose nel 2010, 71 nel 2011 e circa 68 nel 2012. Questi numeri forniti dall’Arpa hanno creato forti disagi ai cittadini e precluso l’utilizzo del Parco delle Acque Minerali nei weekend e non solo, per circa 7 mesi (68 giornate sono più di 30 fine settimana).
Quali numeri corrispondono all’intenzione di “limitare le giornate rumorose dal 2013, come esigenza irrinunciabile”?  Quante giornate in deroga sono previste per il 2013? Il Sindaco nell’assemblea pubblica dell’1 ottobre a Zolino, ha manifestato l’intenzione di raddoppiarle: da 30 a 60. Abbiamo la netta impressione di essere presi in giro per l’ennesima volta e che la svolta ambientalista dichiarata a giorni alterni, si  usi come nobile intento per nascondere scelte amare. Non vorremmo che l’obiettivo indicato dal segretario Pd Castellari, di rendere sostenibile il rapporto tra autodromo e città, si traducesse in maggior rumore, tenendo conto anche del fatto che le barriere “sperimentali” di via Malsicura, montate senza parere tecnico di Arpa, contrariamente a quanto stabilito negli accordi, non hanno prodotto nessun miglioramento apprezzabile.

Per questo i residenti hanno informato il Sindaco e chiesto all’Arpa di stabilirne l’effettiva utilità in data 1 ottobre. Non hanno ancora ricevuto risposta. “Portare a Imola nuove iniziative e nuovi eventi”, se ne parla da quando l’Onorevole Marchignoli decise di spendere interamente la somma stanziata dalla Protezione Civile in nuovi box per avere così una struttura polifunzionale. Dopo 5 anni abbiamo la stessa polifunzionalità degli anni 80’! Infine, non possiamo certo dire che la “guida sicura” sia una nuova iniziativa: prima di questa gestione le date dei calendari erano occupate per la
maggior parte proprio dalle attività di “guida sicura”.


(Il direttivo del Comitato Autodromo)