Imola. Olio nuovo in cambio di olio usato. Da lunedì 19 a sabato 24 novembre a chi porterà alla stazione ecologica di Imola almeno 2 litri di olio vegetale usato (quello di frittura o che si è utilizzato in cucina) oppure di olio minerale usato (moto-automobili), riceverà in omaggio da Hera una bottiglia da 250 ml di olio extravergine di oliva di produzione locale.

L’iniziativa, promossa da Hera e dal Comune di Imola, è inserita tra i progetti selezionati per la “Settimana europea per la riduzione dei rifiuti”, dal 17 al 25 novembre, e ha una doppia valenza. In primo luogo ambientale: gli oli utilizzati in cucina versati nel lavandino o dispersi nelle tubature inquinano e causano problemi anche al lavoro dei depuratori. Un litro di olio può contaminare seriamente la falda e le acque superficiali, formando una pellicola che ostacola l’ossigenazione dell’acqua. Se conferito correttamente, invece, l’olio vegetale è un rifiuto completamente recuperabile: avviato ad un processo di raffinazione può essere trasformato in concime, BioDiesel, asfalti e bitumi, mastici e saponi industriali. Lo stesso ragionamento vale anche per l’olio minerale. Anch’esso può trasformarsi in un potente agente inquinante se smaltito in modo improprio. Diversamente, con 1,5 kg di olio rigenerato si produce 1 kg di base lubrificante di ottima qualità. Inoltre, sulla scia del successo che hanno riscosso le aperture domenicali delle stazioni ecologiche, organizzate da Hera in collaborazione con le amministrazioni comunali, in molti comuni, tra cui anche Imola, con questa nuova iniziativa si vogliono incuriosire le persone e stimolarle ad utilizzare per la prima volta la stazione ecologica.


Per partecipare all’iniziativa, basta quindi raccogliere l’olio e portarlo direttamente alla stazione ecologica, dove l’operatore consegnerà in cambio la bottiglietta (ricordarsi di portare con sé una bolletta recente di igiene ambientale). L’iniziativa è valida solo per i clienti domestici di Imola e verranno consegnate al massimo 2 bottigliette a cliente nel corso della settimana. Inoltre, a tutti coloro che ne faranno richiesta verrà consegnata l’ecotanica verde per la raccolta dell’olio alimentare e l’ecotanica nera per la raccolta dell’olio minerale. Si ricorda che alla stazione ecologica di Imola, per ogni kg di olio vegetale o minerale consegnato, si riceve uno sconto in bolletta di 0,15 euro.

“Si tratta di una iniziativa – commenta Susanna Zucchelli, Direttore della Struttura operativa Hera di Imola-Faenza – che stiamo proponendo ai Comuni per la prima volta. Pensiamo in questo modo di incentivare comportamenti corretti nello smaltimento dei rifiuti e di fare conoscere sempre di più il servizio offerto dalla stazione ecologica, dalla quale transita oltre la metà della raccolta differenziata complessiva del Comune”.

“In questi anni la stazione ecologica e divenuta sempre più un tassello importante per la raccolta differenziata, permettendo tra l'altro di potersi vedere riconosciuti sconti per il proprio impegno nel farla. Questa iniziativa vuole promuovere ulteriormente i servizi della stazione ecologica e la raccolta differenziata, valorizzando al contempo un prodotto imolese” dichiara l'assessore all'Ambiente, Luciano Mazzini.

La stazione ecologica di Imola si trova in via Laguna, ingresso da Via Lasie, ed è aperta dal lunedì al venerdì dalle 7.00 alle 12.30 e dalle 15.30 alle 14 alle 18, il sabato dalle 7 alle 13 e dalle 14 alle 17.