Lugo. Le sorelle Bice e Carla Biagi, figlie dell’indimenticabile Enzo, presenteranno il loro libro di memorie “Casa Biagi” edito da Rizzoli. L’appuntamento è per mercoledì 21 novembre, ore 21, nella sala conferenze dell’hotel Ala d’Oro. A introdurre la serata saranno il sindaco di Lugo Raffaele Cortesi e il giornalista Nevio Casadio. Al termine della serata, come buona abitudine del Caffè Letterario, brindisi con i vini in degustazione per tutti i partecipanti.
Tutto iniziò con un tè danzante, una domenica di guerra del 1940. Un giovane Enzo, già innamorato del giornalismo, si lascia sedurre dalle più belle gambe di Bologna, quelle della maestrina Lucia appena tornata da un incarico a Pozzuoli. È così che scocca la scintilla e si apre al lettore la porta di Casa Biagi. Da allora sono passati settant’anni di storia italiana vista attraverso i successi e i dolori, le risate e le sfuriate, le battaglie e le imprese di un grande uomo, amato, smitizzato, temuto, raccontato dalle sue figlie. Come tutti i bambini, le sorelle Biagi se ne infischiano delle priorità dei grandi, ne sopportano con certosina pazienza le mancanze e i difetti, ne coltivano i lati più autentici sperando sempre, spesso invano, che si concentrino finalmente sulle cose importanti. Anche oggi, che bambine non sono più, conservano nella voce quella ruvida e divertente saggezza filiale che non risparmia nessuno e va dritta al sodo. Il fatto è, sembrano dire la Bice e la Carla, se possibile ancora più argute e taglienti del padre, che la direzione di “Epoca” e le corrispondenze per “La Stampa”, la Rai e il “Resto del Carlino”, il “Corriere” e “la Repubblica”, l’editto bulgaro e RT-Rotocalco televisivo sono una passeggiata rispetto all’avventura quotidiana di una famiglia “quasi” normale che nasce, cresce, si ama e si accapiglia, si sposa e si ribella, si tiene e si sostiene in tutti i bivi e le scelte della vita. È di questo che saranno sempre riconoscenti a Enzo e a Lucia. Una saga familiare e insieme un ritratto intimo e inedito di uno dei giornalisti più amati d’Italia, colto tra le mura di casa sua. Una saga familiare che riguarda da vicino anche la nostra città visto che Lucia Ghetti, la madre di Bice e Carla era nata a Lugo il 20 febbraio del 1921, aveva conosciuto Enzo Biagi giovanissima e l’aveva sposato nel 1943. “Enzo è stato l' unico ragazzo della mia vita”, amava raccontare, continuando a chiamarlo “ragazzo” anche dopo cinquant' anni di matrimonio.
Bice Biagi, giornalista, ha diretto “Insieme”, “Intimità”, “Novella 2000” ed è stata vicedirettore di “Oggi”. Nel 2007 ha lavorato con il padre nella redazione di Rt – Rotocalco televisivo.