Imola. Dal campo arrivano i primi successi per il Circolo Scherma Imola, infatti nello scorso week end la sciabolatrice Ludovica Ferrari ha vinto la medaglia di bronzo a Milano nella prima prova nazionale Gran Prix Kinder + Sport under 14. Nello stesso week end a Foggia il gruppo master è stato impegnato nella seconda prova nazionale; vittoria per Iris Gardini nel fioretto e nella sciabola femminile di categoria e secondo posto nella spada. Argento anche per Giuliano Pianca nella spada maschile.
Intanto il presidente Lorenzo Muscari illustra la stagione appena cominciata. “Quest'anno è iniziato alla grande, sia per i risultati che sono arrivati dalle prime gare sia per l'elevato numero di bambini che è presentato in sala per i corsi. La stagione si prospetta piena di freschezza e di grandi aspettative; come capita dopo ogni olimpiade, si respira aria di scherma mondiale, le persone si entusiasmano e frequentano le sale scherma, per cui ci aspettiamo tanti nuovi iscritti in tutte le categorie. Dopo gli ultimi anni di trasformazioni e aggiustamenti, lo staff del Circolo si può dire finalmente completo e pronto ora per fare il grande passo, qualitativo e quantitativo. Possiamo contare su due maestri giovani, Michele Mazzetti e Alberto Cataleta, uno figlio doc della società e uno, per così dire, adottato, entrambi recentemente diplomati Maestri d'Armi all'Accademia Nazionale di Scherma a Napoli. Il loro entusiasmo e le loro capacità organizzative, unitamente ad una grande professionalità, mi fanno ben sperare in un anno ricco di soddisfazioni, coadiuvati sempre dal direttore sportivo Mauro Monti”.
Per quanto riguarda le attività, oltre ai corsi, sono confermate “Scherma nelle scuole”, ormai consolidato, e “Scherma in carrozzina”; non ci sarà un ampliamento dei progetti, in quanto l'obiettivo è quello di sensibilizzare maggiormente le persone su queste tematiche. Il centro tecnico è riconosciuto ormai da anni Centro di allenamento federale e sarà dunque la sede degli allenamenti che la Federazione italiana scherma programma annualmente in Romagna. Inoltre, come di consueto, il centro tecnico ospiterà alcuni eventi importanti: il Memorial Preziosi, le tappe romagnole del Campionato regionale a squadre, oltre a numerosi tornei giovanili. “Anche se i tempi economici non sono certo dei migliori – continua Muscari -, la società si prodiga per permettere a tutti di avvicinarsi alla disciplina della scherma; qualche sponsorizzazione è purtroppo venuta meno e per questo mi sento di ringraziare in modo particolare tutti i partner che hanno rinnovato il loro supporto, contribuendo alla realizzazione delle nostre attività”.