Castel San Pietro Terme (BO). “Dante, primo turista tra Emilia e Romagna” è il tema di una due giorni dedicata al Sommo Poeta organizzata dalla Pro Loco di Castel San Pietro Terme, con il Patrocini del Comune. L’appuntamento è per venerdì 23 e sabato 24 novembre 2012.
“Siamo giunti alla terza edizione di questa iniziativa dedicata a Dante – racconta Raimonda Raggi, presidente della Pro Loco castellana -. La Divina Commedia la si può anche considerare una sorta di taccuino di viaggio. E Dante può essere considerato il primo viaggiatore a visitare gran parte dell’Italia. Nel suo peregrinare ha toccato anche l’Emilia Romagna e dai sui scritti emerge un itinerario che si sviluppa lungo l’asse della via Emilia, da Ravenna a Bologna. Erborista, politico, letterato, ufficiale d’anagrafe, una figura poliedrica che vale la pena approfondire nei suoi vari aspetti. Castel San Pietro Terme, la cui crescita è contemporanea alla vita di Dante, con questa iniziativa vuole valorizzare le sue radici storiche e nello stesso tempo trasmettere ai giovani e a tutti i cittadini un’immagine del poeta che trascenda dagli stereotipi e che entri nel merito di quello che fu in realtà uno dei personaggi più famosi al mondo”.

La cena
Venerdì 23 novembre, ore 20,30, “In coena Dantis cum herbis”, serata a tema enogastronomico che valorizza le conoscenze di Dante in veste di erborista e speziale. Saranno utilizzante indicazioni culinarie tratte interamente dalla Divina Commedia, il tutto in 14 portate. Parteciperà il professor Angelo Chiaretti, presidente del “Centro Dantesco San Gregorio in Conca”, nei panni di Dante Alighieri, che con letture tratte dalla Divina Commedia commenterà le portate. Cornice musicale “Dopo una lettura della Divina Commedia” di Franz Litzt. Inoltre Massimo Piani si esibirà dal vivo supportato da effetti audio e immagini originali, colonna sonora di un nuovo progetto dantesco in programma per il 2013. L’appuntamento è per venerdì 23 novembre, ore 20.30, al ristorante pizzeria “La Torretta”.
Prenotazione obbligatoria: Associazione Turistica Pro Loco – Via Ugo Bassi 19, Castel S. Pietro Terme- Tel. 0516954135 – info@prolococastelsanpietroterme.it


Le lezioni
Sabato 24 novembre, antichi sotterranei del Palazzo Comunale (p.zza XX Settembre): lezione dialogata sull’identità di Dante. “Se Dante si presentasse oggi all’anagrafe chiedendo un documento d’identità cosa accadrebbe?”, il professore Angelo Chiaretti risponderà a questo quesito interagendo con gli studenti, presentando un Dante uomo durante i suoi spostamenti di corte in corte. Dalle 8.30 alle 10.30 intervento riservato agli studenti delle scuole primarie di Castel San Pietro Terme, a seguire, dalle 10.30 alle 12.30, spazio riservato agli studenti delle scuole secondarie di 1º e 2º grado sempre di Castel San Pietro Terme.

Ricostruzione storica
Sabato 24 novembre, ore 16, centro storico: “Ne ’l dir l’andar…”. Passeggiando dantescamente per il corso di Castel San Pietro Terme (via Cavour, via Matteotti, P.zza S. Francesco, P.le Dante). Rievocazione degli antichi mestieri medioevali e sfilata dantesca: Dante e Beatrice, seguiti da un corteo, animeranno le strade fermandosi e leggendo canti danteschi tratti o dall’Infero, o dal Purgatorio oppure dal Paradiso presso le vetrine degli esercizi commerciali allestite a tema e presenteranno le arti e i mestieri che via via incontreranno nelle strade della città.

Il menù della cena
Tartare all’ortica e bietole di Madonna Bellaccoglienza
Frittatina euforica con bella donna e carciofi alla Glauco
Suppa mistica di farro alla Beatrice
Mense voraci alla Virgilio
Carni eremitiche con olive alla S. Pier Damiani
Castrone con alloro alla Forese Donati
Salse piccanti alla Ciacco
Pinzimonio di Verdure guelfe
Miele sapienziale dei beati
Formaggio di fossa del Monte di Diana
Torta paradisiaca di frutti mistici
Vini delle viti dei Colli Bolognesi
Digestivo al dolce assenzio
Acqua del Fiume Lete’
Acqua di Venere alle mani