Cotignola (RA). A Cotignola le celebrazioni del Natale cominciano la mattina di sabato 22 dicembre, quando in piazza Vittorio Emanuele II sarà acceso il grande fuoco che accompagnerà le iniziative di questi giorni di festa. Balli, cioccolata calda e giochi per i più piccoli, alla sera poi il concerto dei Folkomondo. Domenica 23 la festa ricomincia alle ore 14 fino a tarda sera, in piazza giochi, “truccabimbi” e dalle 19 cena con bruschette e polenta al ragù, in serata lo psettacolo di cabaret “Peciabigul”.

Lunedì 24 dicembre, la Vigilia di Natale, dalle ore 14 spazio alla solidarietà con “Cotignola per Telethon”, per combattere la distrofia muscolare e le altre malattie genetiche. Dalle ore 19 la serata sarà gestita dal Moto Club I Leoni che offrirà, oltre ai suoi famosi dolci, anche altre leccornie. A partire dal pomeriggio fino a tarda sera la piazza sarà invasa dagli artisti della Compagnia di Ferrara: ballerini, acrobati, fate, giocolieri, mangiafuoco. Alle 21 piano bar con Mattia, Fabio and Friends. Dopo la Messa spaghettata a oltranza (tutto a offerta libera). Martedì 25 sin dal mattino si vedranno aggirare per le strade del centro di Cotignola tanti Babbo Natale su trampoli e in bicicletta. Dalle 19 i Cicloturisti e la Ciclistica Cotignolese, insieme al Fan Club Alan Marangoni, offriranno piadina con salsiccia e pancetta, sedanini al ragù e il famoso vin brulè dei cicloturisti. La serata sarà all'insegna della musica con il piano bar di Pierfilippi (offerta libera).

Mercoledì 26 pranzo di Santo Stefano in piazza con le autorità, le associazioni, in collaborazione con Unitalsi e Caritas, mentre nel pomeriggio, dalle 17, l'atmosfera cotignolese sarà resa magica dalle spettacolari bolle di sapone di Eros Goni, che si cimenterà nel Bubble Show- Il Sogno, una performance in cui le protagoniste sono le bolle di sapone di tutti i tipi e dimensioni. Alle 19 il Fan Club Alan Marangoni offrirà minestra al ragù, salsiccia e pancetta. A fare compagnia nell'ultima serata di festa saranno le storielle di Tiziano Gatta e la fisarmonica di Stefano Bandoli. Il tutto a offerta libera. Per tutta la durata della festa sarà in funzione la graticola libera da mezzanotte alle ore 15.