Imola. Non solo fuochi d’artificio per i tradizionali festeggiamenti di Capodanno alla rocca. Fossato e torrioni si illumineranno con spettacolari fuochi di artificio, che cominceranno allo scoccare della mezzanotte e continueranno per circa 17 minuti. L’iniziativa è resa possibile grazie al sostegno di Area Blu. “Non sarà un semplice e banale spettacolo di fuochi d’artificio – commenta l’assessore alla Cultura e al Turismo  Valter Galavotti –  bensì una vera e propria danza di luce, una serie di quadri complessi e ricercati, che portano ad avere una serie di livelli di fuoco, da quello aereo più alto fino agli effetti a terra, che si susseguono e si sovrappongono per dare atto ad una rappresentazione ricca e coinvolgente. Un’esperienza resa unica anche dal connubio, come negli anni scorsi, tra arte pirotecnica, effetti di luce e musica, grazie ad una colonna sonora ad hoc sincronizzata coi fuochi”.
Fino alla fine dello spettacolo di fuochi artificiali sarà aperto il Dream Bar, in viale Saffi, proprio di fronte alla rocca, mentre la strada sarà chiusa al traffico dalle ore 23.30, per permettere a tutti i partecipanti di assistere in sicurezza allo spettacolo piromusicale.

Qualcuno ha già notato come dal giorno di Natale due fasci di luce bianca partono dai due torrioni laterali per congiungersi nel cielo sopra la Rocca Sforzesca con un effetto poetico e suggestivo. Tutto nasce dalla fantasia dell’assessore Valter Galavotti e dei giovani creativi della di Digialta, lo stesso binomio  che ha già offerto alla città le innovativa videoproezioni monumentali in piazza Matteotti, che hanno avuto luogo in diverse occasioni (inaugurazione della piazza, Imola in musica, 150° dell’Unità d’Italia). Questa semplice installazione dei due fasci di luce bianca è ispirata ad una celebre poesia di Paul Eluard:
“Non verremo alla meta ad uno ad uno
ma a due a due. Se ci conosceremo
a due a due, noi ci conosceremo
tutti, noi ci ameremo tutti e i figli
un giorno rideranno
della leggenda nera dove un uomo
lacrima in solitudine”.
“Il poeta scrive questa poesia nel 1946 e questi versi risentono dell’esperienza vissuta nella Resistenza antinazista e auspicano una società nuova fondata sulla giustizia, sulla libertà, sul superamento dell’egoismo e dell’individualismo – spiega l’assessore Galavotti -. La convergenza dei fasci di luce provenienti dai due fari suggerisce infatti un cammino comune, un invito all’incontro e alla fratellanza”. Un’altra novità è rappresentata dal fatto che già a partire dalle 22.30 della notte di Capodanno la facciata della Rocca si trasformerà in un magico schermo su cui si alterneranno suoni ed effetti visivi.
“Ci auguriamo che anche quest’anno nella splendida cornice della Rocca una grande folla di persone, soprattutto chi non si può permettere cenoni, viaggi e lussi particolari, possa ritrovarsi per scambiarsi gli auguri e  festeggiare l’anno nuovo in  compagnia” conclude l’assessore Galavotti.
Poco prima della mezzanotte saranno il sindaco Daniele Manca e l’assessore alla Cultura e Turismo Valter Galavotti, a fare gli auguri al pubblico presente, a nome dell’amministrazione comunale.

I fuochi
Lo spettacolo di fuochi artificiali, per il Capodanno 2012, alla Rocca di Imola, realizzato dalla ditta Sardella, sarà particolarmente ricco e ritmato, per impressionare gli spettatori, con una durata di circa 17 minuti, a partire dalla mezzanotte del 31 dicembre.
Prima dello spettacolo, fin dalle ore 22.30 sul muro della rocca sforzesca sarà proiettato lo spettacolo di musica e videoarte “Imolight”, che saprà ancora una volta sorprendere il pubblico con le loro immagini di grande effetto, dopo quelle proiettate  sulla facciata del palazzo comunale, negli anni scorsi. Per accrescere il valore e l’impatto che l’intervento può dare al pubblico lo spettacolo sarà sincronizzato con una colonna sonora che spazierà dalla musica classica a quella rock, adeguatamente amplificata e con un gioco di luci curata da Walter Manara della ditta VM.

Lo spettacolo piromusicale si può definire come un vero e proprio connubio tra l'arte pirotecnica e la  musica. In uno spettacolo di questo tipo il colore, i suoni e gli effetti pirotecnici devono rispettare le stesse sensazioni ed emozioni che la musica vuole suscitare nell’ascoltatore. Gli artifici pirotecnici utilizzati presentano, oltre a tutti quelli utilizzati per gli spettacoli tradizionali, anche effetti coreografici particolarmente innovativi e molto suggestivi. Lo spettacolo piromusicale, con i suoi effetti lanciati a tempo di musica addizionati alle emozioni provocate dalla colonna sonora e all’ambiente caratteristico circostante, è uno spettacolo unico ed indimenticabile.