Gentile redazione.
senza volere accodarmi alle solite discussioni di lana caprina, inerenti i nuovi rilevatori autovelox installati dal Comune di Imola, ritengo utile evidenziare una palese incongruenza sul cartello che segnala  l'autovelox posizionato sulla via Emilia in localtà la Selva. Il cartello in questione è stato installato al bordo della strada che è in leggera salita. Di giorno è ben visibile, di notte invece, con l’autovelox pienamente funzionante, viene inghiottito dall’oscurità. E se è pur vero che è catarifrangente, a mio avviso può anche indurre gli ignari automobilisti a pensare che il dispositivo non sia in funzione. Non esiste infatti anche la più minuscola luce (anche piccoli led), che ne indichi la presenza, unitamente al fatto che la strada è priva addirittura  dei soliti e più che elementari paracarri rifrangenti. In sostanza è buio pesto! Un bel modo di tutelare la sicurezza stradale, in un tratto in  cui, da un momento all altro potrebbe spuntare un qualsiasi animale: cane, gatto, capriolo etc etc.. Un  notevole paradosso quindi! Sarebbe opportuno prima di mettere le mani nei portafogli dei cittadini che il Comune illuminasse adeguatamente le strade. La situazione in questo tratto di strada è ingannevole e va sanata. Intanto buona multa a tutti!
(Francesco Grandi)