Imola. L’associazione guidata da don Ciotti, da anni impegnata nella lotta contro le mafie, avrà un presidio anche a Imola. La serata inaugurale si terrà giovedì 17 gennaio, ore 20.30, al teatro della parrocchia di S. Giovanni Evangelista di Zolino (via Villa 13). Saranno presenti Davide Mattiello di Libera nazionale ed Antonio Monachetti, referente di Libera Bologna.

“Libera. Associazioni, nomi e numeri contro le mafie” è nata il 25 marzo 1995 con l'intento di sollecitare la società civile nella lotta alle mafie e promuovere legalità e giustizia. Attualmente Libera è un coordinamento di oltre 1500 associazioni, gruppi, scuole, realtà di base, territorialmente impegnate per costruire sinergie politico-culturali e organizzative capaci di diffondere la cultura della legalità. La legge sull'uso sociale dei beni confiscati alle mafie, l'educazione alla legalità democratica, l'impegno contro la corruzione, i campi di formazione antimafia, i progetti sul lavoro e lo sviluppo, le attività antiusura, sono alcuni dei concreti impegni di Libera. Libera è riconosciuta come associazione di promozione sociale dal Ministero della Solidarietà Sociale. Nel 2008 è stata inserita dall'Eurispes tra le eccellenze italiane.  Nel 2012 è stata inserita dalla rivista The Global Journal nella classifica delle cento migliori Ong del mondo: è l'unica organizzazione italiana di “community empowerment” che figuri in questa lista, la prima dedicata all'universo del no-profit.