Imola. Il Comune di Imola ha avviato un censimento dell’amianto presente in immobili privati. Con un'ordinanza firmata dal sindaco (n. 938 del 24/12/2012) si sono stabilite le procedure e i tempi secondo cui proprietari di immobili ed amministratori condominiali dovranno procedere all'individuazione ed alla successiva eliminazione di manufatti contenenti cemento amianto.

Entro il 30 aprile 2013 andrà effettuato il censimento dei manufatti contenenti amianto inviando la scheda tecnica compilata (in allegato sotto un fac simile) al Servizio edilizia privata e ambiente del Comune. Successivamente, entro il 30 ottobre 2013, dovrà essere effettuata la valutazione del rischio, indicando lo stato di conservazione delle coperture, delle pareti o dei manufatti. In base a ciò verrà definita la necessità di rimuovere o mettere in sicurezza il materiale.

Questo ordinanza si inserisce nel quadro complessivo di interventi portati avanti dal Comune di Imola in questa direzione. Nel 2009, (delibera di Giunta n. 268 del 21/07/2009) in accordo con l’Ausl, l’Arpa ed Hera spa è stato approvato il Protocollo per la “procedura relativa alla rimozione controllata di ridotte quantità di cemento amianto da parte di privati cittadini nelle proprie abitazioni e successivo smaltimento”. Dall’attivazione di tale procedura ne hanno usufruito oltre 400 cittadini, per un totale di quasi 100 ton. di materiale contenente amianto smaltito. Inoltre il Comune si è attivato per rimuovere o rendere inerte materiale contenente amianto presente negli edifici pubblici. Tali interventi sono stati effettuati al Teatro Comunale Ebe Stignani, nel palazzetto dello sport Amedeo Ruggi, nel Plesso Sante Zennaro, nelle scuole medie Valsalva, nei magazzini comunali di via Poiano e via Del Lavoro. In totale, dal 1998 al 2011, nell’ambito dei piani di lavoro autorizzati dall’Ausl, sono stati rimosse complessivamente oltre 12.350 ton. di cemento amianto, pari a quasi 823.000 mq equivalenti, da edifici nel territorio del Circondario Imolese.

Il testo integrale dell’ordinanza ed i relativi allegati sono disponibili sul sito del Comune di Imola.