Imola. Nessun rombo di motori, ma tanti colori e originali veicoli rigorosamente ecologici. Per la prima volta, quest’anno la pazza sfilata del carnevale dei Fantaveicoli di domenica 10 febbraio al via alle alle 14.30 (prima il pubblico potrà visitare i box e la griglia di partenza), comincerà dall'autodromo Enzo e Dino Ferrari. La manifestazione carnevalesca  arriverà, a ritmo di musica, in centro storico percorrendo viale Dante. I veicoli in concorso potranno essere condotti da una o più persone, potranno avere una o decine di ruote, rielaborazioni o creazioni di fantasia: non è posto alcun limite se non quello di essere mezzi a spinta o trazione umana, o eventualmente dotati di motori ad emissioni zero (elettrici o solari ad esempio). I concorrenti ovviamente dovranno vestirsi ed esibirsi nelloo spirito carnevalesco della manifestazione, quindi dovranno essere mascherati o truccati in modo fantasioso.

Sono tre le categorie presenti al concorso: Fantaveicoli, Scuole (riservata agli studenti del Comune, Centri Sociali (sempre del Comune). Un'apposita giuria avrà il compito di giudicare i partecipanti con parametri di fantasia, originalità e ingegno.

La premiazione generale della categoria Fantaveicoli consiste in: 1000 euro al primo classificato, 800 al secondo e 600 al terzo. Dal quarto al trentesimo premi vari. Saranno inoltre consegnati premi speciali: per Originalità e Fantasia, per Ingegnosità e Tecnica, per Coreografia e Spettacolarità. La categoria Scuole vedrà la prima classificata con un passaggio del Grifon d'Oro e una targa in ceramica per tutte le scuole partecipanti. La Cctegoria Centri Sociali invece riceverà per il primo classificato il “Fantatrofeo”, opera artistica realizzata da Roberto Mancini “Trash Art” di Massalombarda (Ra), più una targa in ceramica per tutti i partecipanti.

Per ulteriori informazioni o il programma completo dell'evento visitare il sito web www.carnevalefantaveicoli.it. Altri concorsi gravitano intorno alla manifestazione: il Concorso per gruppi mascherati e il Concorso fotografico “Immagini pazze per una festa pazza”, le quali metodologie di iscrizione si trovano nel sito web. In caso di maltempo la manifestazione sarà rinviata a domenica 17 febbraio 2013.