Imola. Una scossa di magnitudo 3.5 della scala Richter è stata avvertita alle 2.36 di questa mattina in Romagna. Il terremoto è stato localizzato dalla Rete sismica nazionale dell'Ingv nel distretto sismico “Zona Forli”, con epicentro tra i comuni di Brisighella, Riolo Terme, Castel Bolognese e Imola, fortunatamente da una profondità di oltre 53 chilometri. Nessun danno, certamente tanta paura per chi ha avvertito la scossa.

Facile per la memoria tornare indietro di qualche mese alle drammatiche vicende emiliane, oppure, per chi ha più memoria, a qualche anno fa quando per oltre un mese la terra tremò sempre nella stessa zona e in molte città, Faenza tra le prime, i cittadini dormirono fuori, in tendopoli appositamente installate, per molti giorni.

Chissà poi se vi è qualche attinenza con il terremoto, di magnitudo 8, avvenuto sempre in queste ore nelle isole Salomone, nel Pacifico del sud, che ha spazzato via molte abitazioni, creando immediatamente allerta per un possibile tsunami.