Faenza. Nella città manfreda saranno esattamente 43.949 i cittadini chiamati alle urne domenica 24 e lunedì 25 febbraio 2013, con una maggioranza di donne.

A queste cifre devono inoltre aggiungersi 1228 faentini (623 maschi e 605 femmine) residenti all’estero, che possono votare per corrispondenza.

Fra le curiosità, sono 38 gli elettori ultracentenari, di cui 32 donne e 6 uomini. Il più anziano ha 104 anni. 697 i giovani che votano invece per la prima volta in assoluto mentre saranno 2807 gli elettori che votano per la prima volta al Senato: 1389 ragazzi e 1418 ragazze.

Si ricorda che per esercitare il diritto di voto gli elettori si devono presentare al seggio con un documento d’identità e la tessera elettorale: chi non avesse ancora ricevuto la tessera elettorale oppure l’avesse smarrita, può ritirarla rivolgendosi all’ufficio Elettorale del Comune di Faenza, in piazza Rampi, che in questi giorni osserva un orario continuato di apertura al pubblico dalle 8.30 alle 19.

Alle elezioni di domenica e lunedì agli elettori saranno fornite due schede: una di colore rosa per l’elezione della Camera dei Deputati e una gialla per il Senato della Repubblica. Il voto si esprime tracciando un solo segno nel rettangolo contenente il contrassegno della lista prescelta. E’ vietato scrivere sulla scheda il nominativo dei candidati e qualsiasi altra indicazione.