Bagnacavallo (Ra). La frazione Masiera avrà un collegamento fognario al depuratore di Fusignano. Lo ha deciso la Giunta comunale di Bagnacavallo nella seduta di giovedì 21 febbraio 2013. La Giunta comunale di Bagnacavallo ha approvato giovedì 21 febbraio l'intervento di collegamento fognario della frazione di Masiera al depuratore di L'investimento, dà il via a un'opera di miglioramento ambientale molto attesa dai cittadini del centro abitato di Masiera. L'intervento di seicentomila euro sarà effettuato dal Gruppo Hera che prevede tempi di esecuzione stimati in sei mesi. Oltre alla condotta di collegamento al depuratore, che attraverserà il fiume Senio affiancando il ponte in maniera tale da non comprometterne il futuro passaggio pedonale, l'intervento prevede la realizzazione di tombini lungo il fosso stradale di via Sottofiume, per una lunghezza di 220 m; un impianto di sollevamento in via Ballotta; la dismissione e la demolizione dell'impianto di depurazione esistente (vasca Imhoff) in via Stradello; la messa in opera di una condotta fognaria a pressione lungo la via Abbandonata con il ripristino della pavimentazione stradale.

“Questo intervento di miglioramento ambientale è molto importante per la comunità di Masiera – spiega l'assessore ai Lavori pubblici, Alfeo Zanelli – e si dà risposta ad alcuni disagi che i cittadini hanno avuto in questi anni. Nel nostro comune Hera ha programmato e in parte già eseguito interventi per oltre un milione e cinquecentomila euro in opere per nuovi collettori fognari: a Bagnacavallo in via Naviglio Superiore, a Villanova, a Villa Prati, a Traversara, dando risposta alle principali problematicità del nostro territorio”.