Bologna. Pervenuti gli scrutini dei 446 seggi felsinei: al Senato il Pd in testa con il 43,05%, distaccando notevolmente gli altri partiti. Subito dietro si posiziona il Movimento di Grillo con un 17,81%, seguito dal Pdl con il 14,54%.

Pd in calo rispetto ai dati del 2008 dove aveva raggiunto il 48,53%, mentre le sostanziali differenze si notano nel partito di Berlusconi. Il Pdl alle scorse politiche aveva ricevuto il 28,32% delle preferenze.

Gli altri partiti maggiori: 9,89% per la Lista Monti, 5,6% Sel e 1,91% per Rivoluzione Civile. In calo anche Lega Nord al 2,12% contro il 3,78% del 2008.

Alla Camera il Pd raggiunge il 40,29%, il M5S il 19,09% e il Pdl al 14,18%. Seguono Monti al 8,83%, Sel al 6,17%, Rivoluzione Civile con il 2,62 e la Lega al 1,94%.