Imola. Eber, l'ente bilaterale Emilia Romagna, tramite l'Opta (Organismo paritetico territoriale artigianato) sede di Imola, intende sviluppare politiche che riguardano la sicurezza sui luoghi di lavoro, predisporre indirizzi da recepire nei vari piani formativi che interessino i lavoratori delle aziende aderenti al sistema bilaterale artigianato.

L'0pta, con il suo bilancio consuntivo relativo all'attività svolta nell'anno 2012, conferma che sono stati valutati 22 piani formativi ed effettuate 158 visite da parte degli Rlst (rappresentanti dei lavoratori alla sicurezza territoriali) nelle aziende aderenti all'Eber. Per l'anno 2013 si pone l'obiettivo di aumentare la valutazione dei piani formativi.

Tale accordo definisce che la formazione generale obbligatoria è pari a 4 ore per i lavoratori di tutte le aziende, mentre le restanti ore di formazione specifica sono suddivise in base al codice aziendale Ateco, ovvero 4 ore per le aziende a rischio basso, 8 ore per rischio medio, 12 ore per rischio alto, l'aggiornamento obbligatorio per tutti i lavoratori pari a 6 ore con periodicità quinquennale.