Imola. Una Sigma devastante non lascia scampo alla Scirea Bertinoro. Incredibile la cattiveria agonistica degli imolesi: difesa aggressiva, pick&roll efficaci in attacco, grande precisione dall’arco dei tre punti e un Massari immarcabile sotto canestro. In prospettiva play off la vittoria Virtus è molto importante, perchè consolida il secondo posto in classifica e regala un’ulteriore iniezione di fiducia a tutto l’ambiente. Con un occhio pure al primo posto dopo la sconfitta interna di Lugo. Pensare che la capolista perda altre due partite è forse troppo (la squadra di Ortasi ha il vantaggio negli scontri diretti), ma provarci è d’obbligo…

È inarrestabile la Sigma. Fin dai primi istanti di gioco, i ragazzi di coach Zarifi impongono un ritmo impressionante al match. Grillini è un martello: 10 punti in 10 minuti. Massari, sotto le plance, è inarrestabile. Pieri, in difesa, è insuperabile e si toglie pure la soddisfazione di quattro punti in contropiede. Porcellini impiega qualche minuto in più a carburare, ma quando lo fa, non ce n’è per nessuno. Bertinoro non sa cosa fare e si aggrappa al giovane Montaguti (un ’93 davvero interessante) per provare a restare in partita. A conti fatti, però, dopo il primo quarto Imola è già a +13: 27-14.

Galvanizzata dal vantaggio acquisito, la Virtus continua ad imprimere il suo ritmo e, in meno di tre minuti, ha già 21 punti di vantaggio. La Scirea è in crisi e la Virtus ne approfitta per dilatare ulteriormente il divario (+26) e chiudere virtualmente la partita. Anche se nel basket, si sa, non si può mai dire…

E, in effetti, Bertinoro torna in campo più motivata (e cattiva) di prima, piazzando un 6-0 in apertura di terzo quarto che sembra riaccendere le speranze bianconere. Ma è un fuoco di paglia. Corazza e Porcellini, ben supportati da Grillini, ristabiliscono le distanze. E a una sirena dalla fine la partita è ancora ampiamente in mano alla Virtus. Che non deve fare altro che amministrare il vantaggio e portare a casa i due punti. La caccia alla capolista può proseguire…

 

Il tabellino

SIGMA IMOLA – SCIREA BERTINORO: 79 – 52

Imola: Pieri 10, Grandolfi, Corazza 12, Grillini 18, Di Placido, Cirla 3, Boschi, Massari 13, Guglielmo n.e., Porcellini 23. All.: Zarifi.

Scirea: Montaguti 12, Solfrizzi 10, Dal Seno n.e., Piani 8, Manucci 1, Merenda 5, Fabiani 2, Ravaioli 10, Compagni 2, Chezzi 2. All.: Serra.

Parziali: 27-14, 56-30, 67-43.

Arbitri: De Tata, Morassutti.

Spettatori: circa 400.

La classifica >>>