Bologna. Oltre cento ragazzi, provenienti da sei istituti superiori della provincia di Bologna, si sono dati appuntamento questa mattina nella sede del museo del Patrimonio industriale di via Beverara, a Bologna, in occasione dell'iniziativa “La tua idea di impresa”, la competizione nazionale che premierà la migliore idea imprenditoriale interamente studiata dai ragazzi.

“Coinvolgere i ragazzi in prima persona e offrire loro gli strumenti per promuovere e sviluppare le loro idee è un modo per avvicinarli alla cultura d’impresa – dichiara Sandra Samoggia, consigliere delegato a Formazione e Università di Unindustria Bologna –. Questo progetto permette ai giovani di misurarsi con alcuni concetti importanti, come il passaggio dall’intuizione iniziale alla costruzione di un business plan”.

Dopo aver inviato i business plan, i ragazzi daranno spazio alla loro creatività raccontando in un video di due minuti la loro idea di impresa. I progetti in cantiere sono: “Inex Zuccherini”, presentato dall’Isi Caduti della Direttissima (Castiglione dei Pepoli); “Ricaricare pedalando” del Liceo Ginnasio Galvani (Bologna); “Local App” dell’Itcs G. Salvemini  (Casalecchio di Reno); “Easy shop” dell’Itis O. Belluzzi (Bologna); “ein/web” del Liceo Scientifico E. Renzi (Bologna); “Snowland-Emozioni ad alta quota” dell’Itcs Rosa Luxemburg (Bologna). I videoprogetti verranno pubblicati sul sito dell'iniziativa per poi essere valutati e votati dagli imprenditori delle Associazioni Industriali. In tutto, sono 18 le province italiane in gara con Bologna per l’edizione 2012-2013, per un totale di 8.000 ragazzi e oltre 600 docenti coinvolti. La premiazione finale avverrà al termine dell’anno scolastico in corso.

“La tua idea di impresa” è un progetto coordinato da Sistemi Formativi Confindustria in collaborazione con i Giovani Imprenditori e con il patrocinio del Ministero dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca.