Imola. Il Palagenius (via Benedetto Croce) apre le porte all'Irlanda e al primo festival imolese dedicato a San Patrizio, una festa che ormai viene celebrata in tutto il mondo, con gruppi rock e folk, intrattenimenti e ovviamente tanta birra irlandese.

Si inizia venerdì 15 marzo alle 18 con due giovani band imolesi (Lou & B e Walkabou) ad aprire per i Tziganotchka, e la loro musica popolare balcanica, e per gli Araba Fenice, con il loro folk rock cantautorale. Si riprende sabato dalle 14.30 con la proiezione su maxischermo del Torneo Sei Nazioni di rugby. E poi di nuovo musica, dalle 20 si esibiranno i Lennon Kelly e i Rumba De Bodas. La giornata di domenica si chiude con i 6 o'clock e per finire i Dimondi. Al termine dei concerti, per ognuna delle tre serate, son previsti Dj set fino alle 3, con la chiusura assieme a “La castello che ne ha”, domenica sera.

L'ingresso alla festa è gratuito e aperto a tutti, giovani e grandi, famiglie e comitive di amici. Porte aperte a tutti, ma solo i maggiorenni potranno assaggiare le birre tipiche irlandesi disponibili al bancone: la Guinnes, la Mc’Ewans, e la Smithwick’s. Si beve gaelico, ma il cibo è rigorosamente italiano, con uno stand gastronomico con prodotti romagnoli per cenare.

Per informazioni è possibile contattare lo staff organizzativo (Cesare Bettini, 334 3049671; Francesco Baldassarri – 340 0818063).

(Andrea Montefiori)