Imola. In occasione della Giornata mondiale dell'acqua, venerdì 22 marzo alle ore 18 presso la Libreria.coop del centro commerciale Leonardo, Legambiente presenterà il volume “L'acqua tra passato e futuro, guida agli itinerari storici e naturalistici della provincia di Bologna” assieme alla mostra fotografica sulle fontane pubbliche della “bassa” bolognese.

Il volume è il prodotto finale di un progetto che ha visto coinvolti i circoli Legambiente Imola-Medicina, Setta-Samoggia-Reno e Turismo, e rappresenta un viaggio nel territorio della provincia di Bologna alla scoperta del rapporto tra uomo e acqua. Un progetto che mira a recuperare le eredità dei luoghi e a riscoprire l'immenso patrimonio storico, culturale e naturalistico rappresentato dalle vie d'acqua e dai manufatti idraulici. Dalla Chiusa di Casalecchio al Parco Talon, dalla storia dei canali di Bologna alla navigazione verso Ferrara, dall'acquedotto romano alle fontane pubbliche, senza dimenticare le numerose specie arboree presenti lungo le rive. 

Assieme alla presentazione del libro, saranno visibili anche i risultati del censimento delle fontane pubbliche della “bassa” che ha visto la realizzazione di una mappa digitale visibile sul sito di Terra Magazine e una mostra fotografica itinerante che sarà esposta in anteprima fino alla prossima settimana sempre nei locali del centro commerciale.

Sarà inoltre allestito un banchetto di “assaggio dell'acqua” allo scopo di sfatare miti e luoghi comuni attorno all'acqua di rubinetto. I volontari di Legambiente chiederanno ai cittadini di provare a riconoscere l'acqua minerale da quella di rubinetto, a chi indovina verranno regalati degli “acceleratori di flusso”, dispositivi per il risparmio idrico da installare nei rubinetti di casa.