Solarolo (Ra). Dall'alto Appennino toscano fino alla bassa pianura romagnola, dal Paleolitico inferiore al Medioevo, l'incontro dal titolo “Viaggio archeologico lungo il fiume Lamone” illustrerà le tappe del popolamento umano lungo l'attuale corso del fiume. Marcello Ravaglia, esperto di Preistoria e Protostoria italiana, presenterà un viaggio archeologico tra la necropoli dell'età del Ferro di San Martino in Gattara, la pieve di San Giovanni in Ottavo, i villaggi dell'età del Bronzo del faentino e la villa romana di Russi. L'appuntamento è all'Oratorio dell’Annunziata martedì 26 marzo 2013 alle ore 20.30. La conferenza, ad ingresso libero, è organizzata dal Gruppo Archeologico Solarolese con il patrocinio del Comune.

Marcello Ravaglia collabora attualmente con l'Ecomuseo delle Erbe palustri di Villanova di Bagnacavallo al progetto “Lamone Bene Comune” e con il dipartimento di Archeologia dell'Università di Bologna allo studio delle dinamiche di popolamento dell'età del Bronzo in Italia e, in particolare, in Romagna. Dal 2005 partecipa alle attività di ricerca presso il villaggio dell'età del Bronzo di via Ordiere a Solarolo.