Porto Sant’Elpidio (Fm). La Sigma sbanca, pur soffrendo, Sant’Elpidio e complice la contemporanea sconfitta di Lugo  A Giulianova arriva l’aggancio in classifica. Tanta sofferenza a Porto Sant’Elpidio, dove la Virtus spreca un vantaggio di undici punti accumulato a fine terzo quarto, ma resiste all’assalto finale dei marchigiani che sprecano con Tombolini, a tre secondi dalla fine, il tiro della possibile vittoria.
Beffa scampata quindi per gli imolesi che, con la vittoria di oggi, agganciano a quota 34 punti la capolista Lugo, sconfitta a Giulianova. La matematica ancora non premia la Virtus, prima sì, ma seconda per gli scontri diretti, favorevoli all’Orva. Ora però il campionato è più che aperto e le ultime quattro partite ci diranno chi, tra una Sigma sempre più consapevole dei propri mezzi e galvanizzata dai risultati, e un’Orva invece in profonda crisi – capace di sprecare sei punti di vantaggio e ritrovatasi ora a non poter più commettere alcun errore – si meriterà la promozione diretta in DnB.
“È stata dura – commenta a caldo coach Aki Zarifi – sapevamo che non sarebbe stata una passeggiata. Una partita condotta dal primo minuto, ma risolta solo nel finale. Certo, l’arbitraggio non è stato favorevole, ma i ragazzi non si sono scoraggiati, hanno stretto i denti e hanno portato a casa una grande partita. Una vittoria come questa ci incoraggia per il futuro, ci godiamo l’aggancio a Lugo. Ora sono loro a non poter più sbagliare”.
Probabilmente nessuno si aspettava una Sigma così forte e in grado di lottare davvero per la vittoria finale. Ma i risultati e il gioco hanno dimostrato il carattere e la forza di questa squadra, forgiata a propria immagine da coach Zarifi, bravo a costruire un gruppo di giocatori affiatati, capaci di dare il massimo in ogni momento.
Dopo la pausa per la Pasqua la Sigma scenderà in campo il 7 aprile contro il Castiglione Murri. Appuntamento alle 18 al PalaRuggi.

Il Tabellino
PORTO SANT’ELPIDIO    – SIGMA IMOLA: 56 – 58

Porto Sant’Elpidio: Torresi 7, Polidori 15, Tombolini 11, Chericozzi, Sagripanti 9, Monticelli 1, Marota n.e., Valentini 10, Postacchini 3, Carletti. All.: Schiavi.
Imola: Pieri 4, Grandolfi n.e., Corazza 5, Grillini 9, Di Placido 2, Cirla 3, Boschi n.e., Massari 12, Guglielmo 9, Porcellini 14. All.: Zarifi.
Parziali: 14-14, 23-30, 37-48.
Arbitri: Ciandrini, Centonza.
Spettatori: 300 circa.

La classifica