Imola. Uno dei principali scrittori romagnoli ed italiani Cristiano Cavina, incontra uno dei primi dieci gruppi vinicoli italiani, il gruppo Cevico di Lugo, al Vinitaly di Verona, martedì 9 aprile 2013.

Insieme allo scrittore, la giornalista Elsa Mazzolini direttore del mensile ‘La Madia Travelfood’, e Silvano Dalprato Vicepresidente del Gruppo Cevico che parlerà del traguardo della cooperativa che quest’anno festeggia i 50 anni di vita.

Cristiano Cavina, autore di Casola Valsenio (Ra) dei libri “I frutti dimenticati” e “Romagna Mia!”, racconterà il legame che esiste tra la Romagna ed il vino: un legame di sangue che nasce lontano negli anni. Attraverso aneddoti, tradizioni e storie di famiglia si disegnerà la fisionomia di quella che era gente di campagna, agricoltori come tanti altri, legati in modo indissolubile ai prodotti che la natura offre.

Così la filosofia di Cevico che mette insieme 4.500 famiglie di viticoltori di tutta la Romagna, e che guarda sempre di più al mercato internazionale consapevole che all’estero ci vai solo se hai solide basi dove sei nato.

Un incontro che esce dai soliti schemi di Vinitaly e che si conclude secondo la migliore tradizione romagnola, attorno a un buon piatto accompagnato dai vini di Cevico.

L'incontro si svolgerà allo stand C14 – Padiglione 1 – Emilia-Romagna, martedì 9 Aprile alle ore 11.30 al Vinitaly di Verona.