Castel San Pietro Terme (Bo). A poche settimane dall’avvio del progetto “Una ludoteca per tutti”, alcune volontarie della ludoteca comunale Spassatempo collaboreranno in sinergia con l’amministrazione comunale per un progetto di laboratorio didattico con l’artista castellano Gianni Buonfiglioli presso il salone delle Terme.
Sabato 13 aprile 2013, alle ore 14, nell’ambito di Very Slow, la festa di primavera delle Cittaslow, quattro volontarie andranno in trasferta alle Terme per accompagnare i ragazzi (dai 7 ai 12 anni circa) nel laboratorio “Mani nella creta”. Sono tre mamme volontarie della ludoteca: Cinzia Tullo (insegnante), Monica Goretti (insegnante ed esperta in psicomotricità e didattica dell’arte), Lara Gargioni (esperta dell’arte del riciclo), affiancate dall’insegnante Patrizia Barbieri che utilizza la creta in ambito didattico, insieme all’artista castellano. Per partecipare è opportuno iscriversi chiamando il 051.6954214 (orari d’ufficio). Questa occasione d’incontro vuole far conoscere le varie forme che l’argilla può assumere, dal fango termale curativo alla materia plasmabile a fini ludici o artistici. Le opere prodotte nel laboratorio delle Terme saranno fatte essiccare e saranno esposte in una mostra che sarà inaugurata il 15 giugno durante la Notte Celeste. Questa iniziativa vuole dare il via a una programmazione curata dalle Terme sul progetto di accoglienza e di conoscenza del mondo termale rivolto alle scuole.
Per i più piccoli a partire dai 3 anni, la ludoteca propone in anteprima un analogo laboratorio di manipolazione lunedì 8 aprile, alle ore 17, che prosegue il percorso che Monica Goretti ha avviato in ludoteca nei giorni scorsi con il primo appuntamento ispirato al racconto “Piccolo Blu e Piccolo Giallo”. Info: 051.949589 dal lunedì al giovedì dalle ore 16 alle ore 19.