Imola. Continua la lunga catena di furti che stanno mettendo a dura prova i cittadini. Stavolta il tentativo è stato fatto all'interno di un cantiere edile nella zona industriale dove un uomo tunisino di 30 anni, dopo essere entrato tagliando la rete di recinzione con delle tronchesi, si era impossessato di trapani e altri attrezzi per un valore di circa 3000 euro messi in due valigette. Ma i suoi movimenti non sono sfuggiti agli operai che hanno avvertito la polizia e con gli agenti del commissariato sono riusciti a catturarlo. L'uomo è stato arrestato con l'accusa di furto aggravato.